contatore accessi free

Uffici postali, Lodolini (PD): 'Ci auguriamo che Poste italiane torni sui suoi passi'

Poste Italiane generico 1' di lettura Ancona 16/07/2012 - I tagli previsti da Poste italiane, infatti, porterebbero a un risparmio esiguo e avrebbero come conseguenza un peggioramento del servizio nelle aree interessate.

Per non parlare poi delle persone più anziane o di chi comunque vive nei piccoli centri del territorio, nell’area montana, nelle frazioni già penalizzati da una scarsa distribuzione dei servizi, che da anni fanno affidamento sui servizi postali, e per i quali i disagi dovuti alla chiusura degli sportelli sarebbero molto più gravi.

Gli enti locali si stanno impegnando da tempo per mantenere vive e popolate le frazioni, anche quelle più piccole, ma la scelta di Poste italiane sembra andare nettamente in controtendenza con questa volontà. L’auspicio è che l’azienda decida di tornare sui suoi passi e di rinunciare a una politica di forti tagli che non porterebbero vantaggi a nessuno.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2012 alle 14:40 sul giornale del 17 luglio 2012 - 667 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, partito democratico, poste italiane

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BFy





logoEV
logoEV