contatore accessi free

Camerano: Marco Principi nominato referente del sindaco per lo Sport

Piergiacomi sindaco Camerano 3' di lettura 18/07/2012 - Il Sindaco con provvedimento del 13 luglio ha conferito l’incarico di Referente per le materie del settore dello Sport il consigliere comunale Marco Principi.

Principi si è presentato nella lista “Insieme per Camerano”, guidata dal sindaco Piergiacomi, proprio per poter dare il suo contributo al mondo dello sport cameranese. Addirittura la volontà annunciata dal sindaco era che, nel mese di novembre 2011, quando cioè il Comune avrebbe dovuto designare il proprio rappresentante all’interno del consiglio del Parco del Conero, avrebbe appunto scelto Jacopo Facchi per tale ruolo e al suo posto in giunta sarebbe entrato Marco Principi, che nel frattempo aveva avuto modo di fare esperienza e conoscere più da vicino la macchina comunale.

Poi c’è stata la modifica della legge regionale sui parchi, imposta dalle norme governative che ha modificato il disegno ipotizzato. Lo slittamento a più riprese della definizione del nuovo assetto di gestione dell’ente Parco del Conero, peraltro ancora non concluso, ha reso necessaria una nuova valutazione del quadro. Da questa valutazione è scaturita la decisione del Sindaco di nominare ufficialmente Principi, nell’ambito delle sue prerogative di consigliere comunale, quale proprio referente delle materia sportive.

Nessun atto di sfiducia nei confronti dell’assessore Facchi, anzi c’è l’apprezzamento per il lavoro fatto anche nell’ambito dello sport, e nuove materie di cui occuparsi oltre alla cultura, beni culturali ed il turismo: la promozione dell’immagine di Camerano ed i rapporti con la stampa, oltre che la nomina quale rappresentante del comune di Camerano all’interno dell’Associazione Riviera del Conero.

Tra Facchi e Principi c’è stata in questi mesi una proficua collaborazione, la scelta de sindaco è stata pienamente condivisa dagli interessati . Principi è stato “scelto” nella squadra proprio per seguire lo sport (facendo parte del mondo dello sport da sempre) e non si comprende come questo possa qualificarsi comportamento da dilettante allo sbaraglio del sindaco.

La scelta operata è la più matura che potesse essere fatta a livello politico: Principi segue lo Sport (restando consigliere) e Facchi Cultura e Turismo, senza personalismi. Il sindaco è anzi riuscito ad inserire una persona giovane e competente nel posto giusto, considerato che il mondo dello sport chiedeva da gran tempo più visibilità da parte del Comune.

Sorprendono le affermazioni facinorose quanto avventate della minoranza , ma non più di tanto, oramai siamo abituati a questi “polveroni”. Piergiacomi fra insulti, schiaffi e voltafaccia sta amministrando dando alla sua squadra quell’assetto ottimale che Camerano saprà apprezzare. Crediamo che il mondo dello Sport gradirà la scelta fatta dal Sindaco.

Complimenti invece a Principi e Facchi per la maturità politica dimostrata nel collaborare, il gesto del sindaco è stato un formalizzare ciò che Jacopo ha sempre riconosciuto a Marco. Questa è “roba da grandi” non da dilettanti….. i dilettanti sono coloro che soffrono nel vedere una squadra sempre più compatta ed uno spirito di corpo che solo chi fa davvero politica ci sta riconoscendo. Chi non ha spirito di corpo ha altro, altre mire …ma noi andiamo avanti.


da Massimo Piergiacomi
Sindaco di Camerano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2012 alle 17:52 sul giornale del 19 luglio 2012 - 697 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerano, Comune di Camerano, massimo piergiacomi, marco principi, referente sport, piergiacomi sindaco camerano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BMH





logoEV
logoEV