contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Questione biogas: dopo Castelbellino l'Idv porta in Parlamento la centrale di Petriolo

1' di lettura
838

idv marche
Il caso degli impianti per la produzione di energia con l’utilizzo del biogas arrivano in Parlamento. Dopo l’interrogazione del Presidente Di Pietro e delll’onorevole David Favia sulla centrale da realizzare nel Comune di Castelbellino, ora l’IDV porterà all’attenzione della camera dei deputati anche l’impianto che si vorrebbe costruire nel territorio di Petriolo.

L’Italia dei Valori ribadisce così, ancora una volta, la propria contrarietà al rilascio di autorizzazioni per il biogas e si impegna, ancora una volta, a combattere in prima linea ed al fianco dei cittadini per la salvaguardia della salute e del territorio. Infatti già un mese fa David Favia aveva sollecitato il Governo ad intervenire su Castelbellino.

Oggi situazione analoga per Petriolo che ora si trova in bilico nonostante da tempo l’IDV chieda di risparmiare questo territorio che, come ricordato da Paola Giorgi, vice presidente assemblea delle Marche in un’interrogazione urgente, vorrebbe essere inserito alla Riserva Naturale Abbadia di Fiastra.

Da qui l’appello lanciato dalla Giorgi per bloccare l'impianto a biogas che ridurrebbe praticamente a zero le chance di adesione al parco protetto. Anche dal segretario provinciale Ennio Coltrinari arriva l’impegno in prima persona ad evitare questo disastro dal punto di vista ambientale e della salute.

L' IDV non è contraria allo sviluppo delle energie rinnovabili, ma è favorevole a puntare sull'eolico, l'energia prodotta del vento, ad oggi ancora inesistente nella nostra Regione. A tal proposito l'IDV sta lavorando ad una mozione che impegni la Giunta a confrontarsi con la Sovrintendenza affinchè siano sbloccate decine di MW di parchi eolici.



idv marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2012 alle 16:44 sul giornale del 06 settembre 2012 - 838 letture