contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

'La filosofia a palazzo': i migliori pensatori marchigiani a convegno

2' di lettura
999

Prende avvio ad Ancona una interessante iniziativa culturale, denominata “Le Marche del pensiero”, con cui si intende far meglio conoscere le eccellenze marchigiane nel campo della filosofia.

La rassegna che è stata ideata da Giancarlo Galeazzi, presidente della Società Filosofica Italiana di Ancona, prevede una serie di convegni articolati in due sessioni: nella prima, filosofi marchigiani si presentano, facendo il punto delle loro ricerche ed evidenziando la specificità della loro riflessione; nella seconda invece vengono presentati i grandi filosofi del passato: provincia per provincia.

Mercoledì 19 e giovedì 20 settembre si terrà la prima edizione della manifestazione, che è promossa dalla Prefettura di Ancona e dall’Assemblea Legislativa delle Marche: si svolgerà (con inizio alle ore 17) nel Palazzo del Governo e sarà inaugurata dal prefetto di Ancona Paolo Orrei e dal presidente del Consiglio regionale Vittoriano Solazzi. La intitolazione “La filosofia a Palazzo: pensatori marchigiani di oggi e di ieri” vuole evidenziare l’attenzione che due istituzioni -governativa una ed elettiva l’altra- si propongono di riservare al ricco patrimonio riflessivo delle Marche, per cui la filosofia entra nel Palazzo non solo letteralmente, perché gli incontri si svolgono nel salone di rappresentanza della prefettura, ma anche in senso metaforico: il Palazzo per dire insieme il Palazzo del Governo e il Palazzo della Regione, e soprattutto per fare riferimento al “Palazzo” come emblema della politica nel senso più alto; la scelta del luogo e del logo è stata determinata proprio dalla volontà di sottolineare la funzione pubblica della filosofia e il suo nesso inscindibile con la società.

La prima sessione, che si terrà mercoledì 19 e che sarà dedicata a “Verità, valori, democrazia”, prevede l’autopresentazione di tre filosofi marchigiani: Roberto Mancini di Macerata (ordinario di filosofia teoretica nell’Ateneo maceratese), Luigi Alici di Grottazzolina (ordinario di filosofia morale nella stessa Università) e di Marco Cangiotti di Urbino (ordinario di filosofia politica nell’Ateneo feltresco).

La seconda sessione, che si terrà giovedì 20 e che sarà dedicata a “La filosofia fra teoria e impegno”, prevede la presentazione di cinque pensatori del ‘900 della provincia di Ancona; Rodolfo Mondolfo di Senigallia, Enzo Paci di Monterado, Gallo Galli di Montecarotto, Umberto Antonio Padovani e Bruno Leoni, entrambi di Ancona: dei primi due parlerà Galliano Crinella (docente di filosofia teoretica all’Università di Urbino) e degli altri tre Giancarlo Galeazzi (docente di filosofia morale all’Istituto teologico marchigiano dell’Università Lateranense).

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2012 alle 17:51 sul giornale del 19 settembre 2012 - 999 letture