contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: consiglio comunale. Amministrazione, 'Imu, ecco la nuda verità'

1' di lettura
2479

A giudizio dell’Amministrazione comunale è bene che i cittadini sappiano che cosa è accaduto nell’ultima seduta del consiglio comunale a proposito della applicazione delle aliquote IMU che i cittadini dovranno pagare con la prossima scadenza.

A fronte della riduzione sulla prima casa dal 5,8 al 5,3 per mille e delle agevolazioni per la seconda casa, per i figli che hanno avuto in comodato dai propri genitori l’uso dell’abitazione, che scende dal 10,6 all’8 per mille, e l’abbassamento di tutte le attività artigianali e commerciali (negozi e laboratori) anch’esse all’ 8 per mille (dal 10,6) rileviamo che l’opposizione si è astenuta mentre il provvedimento ha avuto l’approvazione della maggioranza compatta più il consigliere di Cittadini in comune. Un segnale forte ed inequivocabile della volontà del PD di far prevalere sull’interesse dei falconaresi le dinamiche di partito, tra l’altro dimostrando anche di avere idee confuse e contraddittorie.

Per ciò che concerne le altre attività imprenditoriali, per il momento e per esigenze inderogabili e prudenziali di far quadrare il bilancio, l’aliquota IMU rimane al 10,6 per mille, ma è stato votato un ordine del giorno che impegna la Giunta Brandoni a rivedere al ribasso questa aliquota, se entro il mese di ottobre si potranno allargare i margini della manovra, al fine di aiutare le attività industriali in un momento di gravissima crisi economica. Tuttavia anche in questa occasione la maggioranza ha votato compatta, ricevendo il voto favorevole di Cic e l’astensione del PD.

Questa è la pura e asettica verità, tutti gli sproloqui del segretario del PD li lasciamo alla valutazione dei cittadini.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2012 alle 17:08 sul giornale del 29 settembre 2012 - 2479 letture