contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Sansò (Dc): 'L’amministrazione comunale immobile nel pantano e i falconaresi nei guai'

2' di lettura
609

Democrazia Cristiana Marche

Guardiamo negli occhi : c’è un partito al governo della città che non c’è, ma ciò che è tutto fumo e niente arrosto, un boccale di birra tutta schiuma, senza peso e niente sostanza. Con tale eccellente sostanza,come poter pensare di affrontare prossime sfide future per il rilancio di Falconara.

Invece di andare avanti, invece di superare problematiche prioritarie, il tutto crolla per una manifesta debolezza di idee, per una incapacità di base e la tendenza è tornare indietro,invece di andare avanti. Le attuali forze politiche presenti si stanno già organizzando secondo i modelli ideologici di 20 anni fa, accompagnati da un imbarazzante vuoto di progettualità a destra e da una insensibilità manifestatasi più volte verso il sociale che tutt’ora sgomenta. L’offerta politica è quasi del tutto assente: esiste per i neo, ex, post comunisti, per i neo,ex, post fascisti e forse anche per i neo, ex,post democristiani, ma in questo caso abbiamo dei dubbi. Gli altri non esistono, non sembrano avere alcuna rappresentanza.

Ora,come ben sappiamo,il berlusconismo è scoppiato, crollato e il Sindaco Brandoni della sua medesima corrente è divenuto un esempio eclatante sotto il peso delle sue stesse contraddizioni e velleità, orgoglio mal riposto e il PD stà prendendo una legittima ma inesorabile piega socialdemocratica che non guasta: cosa che in ambito locale si è avvertito, ma c’è che non si accontenta. C’è chi crede che bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare sodo senza schematismi al futuro della città: non importa il punto, non è la formula, ma è il contenitore, non può essere il passato. Le cose da fare sono tante e sono davanti agli occhi di tutti.

L’ Amministrazione Brandoni è finita da tempo nel pantano dal quale non esce facilmente visti gli ultimi “chiari di luna” posti dal Governo centrale, mentre i falconaresi invece sono finiti in un mare di guai molto seri, anche se si cerca di minimizzare per strategia e “arroganza di potere”: problematiche che coinvolgono negativamente tutta la collettività. Regna,come più volte accertato, l’inadeguatezza di chi maldestramente tenta giorno dopo giorno di guidare un’Amministrazione deludente, inconcludente e lacunosa…..e i falconaresi sono persone normali, senza alcuna voglia di combattere “ i mulini a vento” visto quanto emerso nel recente passato hanno perso ogni speranza, non se la sentono di proporre battaglie ideologiche di retroguardia, ma oggi c’è bisogno, con urgenza, di rifare di Falconara una cittadina normale e questa è una speranza che non deve morire.



Democrazia Cristiana Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2012 alle 18:28 sul giornale del 09 ottobre 2012 - 609 letture