contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: Sansò (Dc) 'Aperto il palcoscenico sulla politica falconarese'

2' di lettura
770

Democrazia Cristiana Marche

Ci siamo: comincia l’ennesima campagna elettorale come se fosse la prima volta, e….già iniziano le aspettative mentre sale in cattedra la POLITICA che non è propriamente scomparsa dal tavolo del dibattito politico falconarese. L’offerta politica che verrà esposta e proposta sul piatto d’argento ai falconaresi nella prossima, campagna elettorale, appare IDENTICA alla già vissuta precedentemente.

La continuità della TRADIZIONE politica falconarese,non trova ancora spazio per uscire da un appiattimento cementato, dove sono spente idee, programmi, impostazioni nuove, innovazioni, aggregazioni valide,radicalmente rinnovate. Oggi, da quanto emerge, si vede ancora una SOLIDA CONTINUITA’ nei soggetti politici a fronte di una ossessiva mutazione dei contorni e dalla nominazione dei partiti. Pronti a riciclarsi i consiglieri uscenti e amministratori, già esponenti di rilievo per eclatanti incertezze, soggetti, CIVICHE IMPROVVISATE (Falconara Bene, Puntoeacapo). In agitazione SEL, PSI, in fermento il PD, mentre IDV tenta una riorganizzazione dei ruoli dei suoi vertici: un punto interrogativo per Rifondazione Comunista.

Le alleanze sembrano già un primo problema,un cruccio principale dei partiti e appaiono già da ora “spurie”. Le associazioni sono in movimento, mentre tornano in auge le LISTE CIVICHE di storica memoria. Il centrodestra falconarese appare disorientato, rimescolato,senza vigore, senza nuovi innesti di peso, sarà privo del suo leader carismatico, passato a lista civica, giusto per mascherare una Caporetto, una ritirata strategica indetta e motivata da una confusione nazionale, dalla mancanza di valori andati persi, che hanno svuotato il PDL: ciò ha fatto raddrizzare le orecchie anche agli alleati di Palazzo come l’UDC, fedele servitore,disponibile a comunque galleggiare pur di avere visibilità: ora l’UDC tiene il piede in due paia di scarpe in contrasto con i dettami del suo Segretario Nazionale Casini. La Segretaria Provinciale Claudia Domizio temporeggia in attesa di ricevere imput dall’alto dei vertici del partito, incensando l’operato di Brandoni per tutto il bene propugnato ai falconaresi.

Da ben considerare poi le possibili alleanze con aggregazioni spurie e il grande gioco politico di prestigio verrà intentato alla ricerca affannosa di un’area moderata credibile, di un autore valido,prestigioso,ma questi vorrà verificare se è in corso o no una vera RIFONDAZIONE DEL TESSUTO E DELCIELO POLITICO FALCONARESE, ma di astri nascenti che brillano di luce propria non se ne vedono e non vi è traccia alcuna.

Forse possono cambiare i simboli, le carrozzerie, i colori, ma restano i soliti ,conosciuti piloti, e con tali conduttori inesperti accertati, si rischierebbe ancora il fuoristrada. L’incapacità della classe politica è destinata ancora a salire in cattedra a scapito della collettività e con questo lo spauracchio dell’astensionismo potrebbe divenire una triste realtà. Con la possibilità del proliferare delle CIVICHE.



Democrazia Cristiana Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2012 alle 23:51 sul giornale del 15 ottobre 2012 - 770 letture