contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: 'Falconara Bene Comune' presenta il candidato Sindaco Riccardo Borini

4' di lettura
1568

borini Falconara Bene Comune

Una sala gremita, calda e partecipe accoglie l’incontro pubblico di Falconara Bene Comune che presenta alla cittadinanza una proposta innovativa e differente…in un panorama cittadino che sembra ricalcare senza troppe sorprese gli schemi prefissati dell’alternanza tra la riproposizione dell’attuale amministrazione che, orfana del berlusconismo, gioca la carta della personalizzazione del Sindaco e delle civiche civetta, e il centrosinistra supino alle primarie di partito del PD.

E mentre le liste civiche della passata tornata elettorale annaspano, quasi ancorate alle parole d’ordine senza soluzione di quattro anni fa, il laboratorio civico di FBC riaccende le speranze e a desta entusiasmi. Una decina gli interventi dei cittadini attivi di FBC, moltissime le domande dal pubblico… COSTRUIAMO INSIEME L’ALTERNATIVA…DIPENDE ANHE DA TE!

Quali sono i punti salienti del nostro programma? LI INDICO IN ESTREMA SINTESI E RESTERANNO COMUNQUE APERTI AD ULTERIORI CONTRIBUTI . SALVAGUARDIA DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE LOCALI: Contrarietà assoluta alla nascita di ulteriori Centri Commerciali. Occorre valorizzare i centri storici, la piccola impresa, le attività artigianali, commerciali, professionali e del terziario locale, favorendo il modello dei “centri commerciali naturali”. PARCHEGGI: Reinternalizzare il servizio di gestione dei parcheggi. No all’attuale progetto parcheggio multipiano/centro commerciale all’interno dell’area della Stazione FS. Il parcheggio va realizzato ma con tecnologie sostenibili e rinnovabili, calibrato su 100 posti auto a raso e gestito direttamente dal Comune.


RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA URBANA, PER UNA CITTA’ RINNOVATA: Falconara M. deve diventare un territorio VIRTUOSO in cui, riqualificando, risparmiando energia e usando le energie rinnovabili si faccia crescere l’economia locale e l’occupazione (operazione ESCO dalla Crisi).(vedi rete comuni virtuosi)

RECUPERO E BONIFICA DELLE AREE PUBBLICHE DISMESSE E DEI LUOGHI STORICI DELLA CITTA’: ex area Antonelli di Villanova, ex Liquigas, ex Montedison, gli immobili dismessi in zona aeroporto, ex Caserma Saracini, ex Squadra Rialzo, Villa Montedomini e altri luoghi storici della città, come opportunità nell’ottica di valorizzare il patrimonio culturale di Falconara. SERVIZI SOCIALI ALL’ALTEZZA DELLA CRISI: Attenzione alle politiche sovra comunali. Recupero del ruolo di Comune capofila rispetto ai Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale 12: Programmazione sociale, Gestione associata cioè intercomunale dei servizi sociali, integrazione socio sanitaria Politica di reale sostegno alla persona non autosufficiente e alla sua famiglia (anziani e disabili), reali interventi di prevenzione per i disagi dei minori e rafforzamento della re te dei servizi attorno al minore e alla sua famiglia (famiglie per l’affido e per l’appoggio familiare)

SICUREZZA E ACCOGLIENZA POSSONO CAMMINARE INSIEME introduzione del vigile di quartiere e valorizzazione degli operatori sociali per un maggior decoro urbano e per una reale promozione di una responsabilità diffusa. CITTA’ IN SICUREZZA CON UN PIANO DI PROTEZIONE CIVILE INTEGRATO AL PRG. PROMUOVERE LA CULTURA PARTECIPATA E IL PROTAGONISMO LOCALE. VIVIBILITA’ DEL CENTRO, MUSICA EVENTI PER I GIOVANI E PER I QUARTIERI: Ricostruzione di un progetto culturale per la nostra città, il comune deve svolgere un ruolo di regia, sostegno e coordinamento a partire dal corretto funzionamento della consulta alla cultura. Per valorizzare le attività delle tante associazioni cittadine è necessaria una sinergia ben pianificata tra l’Amministrazione Comunale,gli esercenti e anche le associazioni di quartiere.

LA SALUTE PUBBLICA DEVE TORNARE UNA PRIORITA’.(costante monitoraggio reale dei livelli di inquinamento e adozioni di misure efficaci per contenerlo)

SPIAGGIA, SISTEMA FOGNARIO: Valorizzazione della spiaggia e risoluzione del grave problema delle tre grandi condotte che in caso di piogge di forte intensità, scaricano direttamente in mare l’acqua delle strade e le acque nere.

DA RIFIUTI A RISORSE: Raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale per arrivare al 65% di differenziata, così da evitare ai cittadini le multe e i sovraprezzi del conferimento in discarica.

ACQUA PUBBLICA E DIFESA DEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI. DAL DISSESTATO BILANCIO DEI PARTITI A QUELLO PARTECIPATO Sperimentazione del bilancio partecipato coinvolgenti cittadini organizzati e non. Per altri punti del nostro programma rimando al nostro Blog in cui è presente una bozza di programma partecipato che vi invito a leggere per poter interagire con noi in questi mesi.



borini Falconara Bene Comune

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2012 alle 22:37 sul giornale del 31 ottobre 2012 - 1568 letture