Falconara: la VI^ Commissione consiliare e la Croce Gialla incontrano gli studenti del 'Cambi' e del 'Serrani'

Marco Giacanella 2' di lettura 30/11/2012 - Venerdì mattina, in occasione dell’Assemblea d’istituto dell’Istituto superiore Liceo “Cambi” - Tecnico “Serrani” di Falconara Marco Giacanella Presidente della VI^ Commissione Consiliare, Matteo Oliva Vice Presidente della Croce Gialla e Alberto Masciarelli promotore del Comitato Cittadino a difesa dell’automedica hanno illustrato agli studenti il funzionamento e le ragioni umane, mediche ed economiche che individuano Falconara come la scelta più efficiente ed efficace per il posizionamento dell’automedica. Era presente inoltre il Consigliere Comunale Marco Menotti.

Questo è solo una dell’attività che la Commissione VI^ all’unanimità, in accordo con il Sindaco Brandoni e l’Ass. Baldassarri, sta organizzando per difendere e mantenere l’automedica nel territorio falconarese. La Commissione ha chiesto al Direttore dell’Asur dott. Piero Ciccarelli la disponibilità ad un confronto in un Consiglio Comunale. Nonostante tale richiesta sia stata presentata ufficialmente dal Presidente Giacanella la prima volta in data 26/1012, sollecitata in data 14/11/12 e numerose altre volte telefonicamente ad oggi non è stata riscontrata.

Una volta fissata la data del Consiglio Comunale, i componenti della Commissione ( oi Consiglieri disponibili) insieme con i volontari della Croce Gialla organizzeranno dei gazebo nella città per spiegare la situazione e sensibilizzare i cittadini. “L’ASUR giustifica lo spostamento della POTES a Chiaravalle – spiega il Presidente Giacanella - evidenziando la posizione più baricentrica rispetto all’ambito servito. Questo dato però deve essere messo in relazione con un altro dato ancora più importante; e cioè che circa il 70% degli interventi eseguiti dall’automedica insistono sul territorio di Falconara e sui Comuni limitrofi.

E’ chiaro che l’eventuale ubicazione dell’automedica a Chiaravalle comporterebbe nella maggior parte dei casi un allungamento dei tempi di intervento e, conseguentemente, un aggravio di rischi per la salute delle persone. Inoltre il continuo spostamento a Falconara causerebbe con aggravio di rischi legati al maggior tragitto da percorrere ed un aumento dei costi legati al carburante.

La battaglia portata avanti dall’Amministrazione Brandoni, dall’intera Commissione VI^ presieduta e da tutto il Consiglio Comunale non è la difesa di un interesse campanilistico, ma la volontà di far prevalere la logica ed il buon senso a tutela della salute di tutti cittadini del nostro comune e di quelli limitrofi. Insomma il piano avanzato dall’ASUR, su input della Regione Marche, si configura come inaccettabile nella forma ed inapplicabile nella sostanza, rappresentando un passo indietro rispetto alle garanzie attuali per la salute del cittadino e cieco ad una visione complessiva del sistema che tenda ad accrescere le tutele per le persone e non a sacrificarle in nome di illusori risparmi di breve periodo.”

Dott. Marco Giacanella Presidente VI^ Commissione “Servizi sociali”


da Marco Giacanella
Pdl Falconara Marittima




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2012 alle 16:44 sul giornale del 01 dicembre 2012 - 1168 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, popolo della libertà, pdl, Marco Giacanella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/GId





logoEV
logoEV