Assestamento di bilancio: tutto rimandato in Consiglio comunale

bilancio 1' di lettura Ancona 03/12/2012 - Lunedì pomeriggio si e' svolto il Consiglio comunale per votare l'assestamento di bilancio. Nella mattinata, il segretario regionale Pd Palmiro Ucchielli aveva incontrato i partiti cittadini Udc, Ps, Api e Idv per cercare di trovare un accordo per prolungare la sindacatura di Gramillano, dopo che il Pd anconetano aveva deciso di terminarla con il voto di assestamento di bilancio e con l'approvazione della delibera sulle fondazioni culturali. Noi, assieme alle altre opposizioni, abbiamo chiesto al Sindaco di dimettersi, visto che non ha piu' una maggioranza in Consiglio.

Il Sindaco ha risposto che deve ancora portare avanti altre delibere (quali??) e che sta tentando di ricucire i rapporti con gli altri partiti per terminare a scadenza nel 2014. Allora abbiamo depositato una settantina di emendamenti, firmati assieme alle altre opposizioni, per dare battaglia in Consiglio. Per smaltirli abbiamo stimato che ci vorranno circa cinquanta ore di dibattito.

Stando ad alcune dichiarazioni di Ucchielli, sembra si stia ormai rassegnando al voto anticipato, e che sia stato fissato il 7 dicembre il termine ultimo per trovare un accordo di maggioranza. A questo punto l'opposizione ha proposto di rinviare il dibattito in Consiglio a dopo il 7 dicembre, in quanto, se non avra' la maggioranza, il Sindaco ha dichiarato che si dimettera'. Il prossimo Consiglio e' fissato, quindi, per l'11 dicembre: se il Sindaco sara' dimissionario e' probabile che l'opposizione ritirera' gli emendamenti per permettere un rapido voto sull'assestamento di bilancio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2012 alle 22:54 sul giornale del 04 dicembre 2012 - 696 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/GPw





logoEV