Duca: variante ex Metro: la Giunta ritiri immediatamente la Delibera!

Eugenio Duca 2' di lettura Ancona 23/12/2012 - "L'avariata" variante ex Metro: la Giunta comunale, prima di dimettersi, stà avvelenando i pozzi. L'atto n.518 del 18 dicembre 2012: Adozione variante al P.R.G. ex Metro, è uno schiaffo ai cittadini di Ancona, al Consiglio comunale e alle casse comunali. Una delibera ingannevole, zeppa di omissioni, confezionata su misura. L'Assessore Maiolini che l'ha proposta la ritiri IMMEDIATAMENTE!

Si tratta di "un'avariata variante" che appare, così come è scritta, richiesta dal Consiglio comunale e "a gratis"! Non c'è traccia: 1) della richiesta di variante più volte avanzata dalla proprietà; 2) della cifra che la proprietà deve versare al Comune di Ancona per il superamento del vincolo di Piano Regolatore (sala per spettacolo da 700 posti); 3) della stima già effettuata dall''Agenzia del Territorio per oltre tre milioni di euro che la proprietà avrebbe dovuto versare al Comune di Ancona (ai cittadini di Ancona); della nota della Soprintendenza del 24 agosto 2012 che "autorizza in linea di massima, l'esecuzione delle opere di recupero dell'ex cinema, in particolare quelle relative alla messa in sicurezza dell'immobile".

Nè c'è traccia del richiamo della Soprintendenza "si ribadisce che nelle fasi progettuali successive (definitivo ed esecutivo) dovrà essere documentato quanto sopra riportato per la preventiva autorizzazione di questa Soprintendenza; inoltre dovrà essere adeguatamente descritto l'intervento di restauro conservativo dei prospetti esterni, attualmente IN FASE DI ESTREMA FATISCENZA, CON EVIDENTI RESPONSABILITA' DI CODESTA DITTA PROPRIETARIA".

Infine appare stupefacente che sulla Delibera "si attesta che non occorre esprimere parere favorevole di regolarità contabile". Come? Si abbuonano 3 milioni di euro senza neanche esprimere parere? Si tratta di una somma significativa: un quarto dell'IMU degli anconitani e possono essere "abbuonati" senza neanche un parere? La Maiolini e la Giunta ritirino "IMMEDIATAMENTE" quell'atto che si configura, ad avviso dello scrivente, come un enorme danno erariale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2012 alle 23:22 sul giornale del 24 dicembre 2012 - 818 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HCx





logoEV