contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ECONOMIA
comunicato stampa

Falconara: 440mila euro di finanziamenti per le Dante Alighieri, entro primavera il via ai lavori

2' di lettura
1122

Soldi

Questa è la conferma che gli impegni presi vengono rispettati – spiega l’assessore Matteo Astolfi –. L’Assessorato ai Lavori Pubblici è riuscito a reperire i necessari finanziamenti esterni al fine di realizzare la riqualificazione sismica della scuola in un tempo relativamente breve per un’opera pubblica.

La struttura comunale e tutta la Giunta Brandoni si è adoperata affinché questi due anni di sospensione dell’attività a Falconara Alta fosse il più indolore possibile, accelerando la progettazione della nuova scuola ed il reperimento dei soldi necessari per i lavori. La scuola Alighieri di Falconara Alta non è soltanto una struttura didatticamente eccellente ma anche un punto fondamentale di socialità e vivacità per l’intero borgo storico ed è stata quindi una priorità per me in prima persona e per tutta l’amministrazione comunale. Non a caso anche la scuola materna Andrea Costa è stata oggetto negli anni scorsi di diverse manutenzioni, ampliamenti e messa in sicurezza. Al termine dei lavori avremo una scuola di eccellenza e credo che i genitori dei bambini iscritti alle Alighieri potranno essere molto contenti nel sapere che i propri figli studino in un immobile più sicuro ed accogliente, nonostante il periodo di spostamento presso altre strutture scolastiche”.

L’assessore ai lavori pubblici Matteo Astolfi conferma ufficialmente che l’Amministrazione comunale ha ottenuto finanziamenti per un totale di 440 mila euro per la ristrutturazione delle scuole Dante Alighieri. Ai 340 mila euro ottenuti a metà dicembre dalla Regione Marche nell’ambito del programma integrato di adeguamento e messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici scolastici vanno aggiunti infatti altri 100 mila euro relativi alla così detta “risoluzione Alfano”.

Tale finanziamento è stato ottenuto grazie all’interessamento della Amministrazione falconarese che in queste feste ha fatto un grande regalo alla città.

L’ufficio ai Lavori pubblici del Comune sta già predisponendo infatti le carte per avviare la gara d’appalto e sta lavorando al reperimento degli ulteriori 640mila euro (in buona parte già individuati).

A breve (tra febbraio e marzo 2013) quindi partiranno i lavori che prevedono la demolizione e la ricostruzione del plesso risalente agli anni cinquanta e il risanamento della parte nuova, realizzata negli anni settanta.

L’opera consentirà l’adeguamento sismico dell’edificio scolastico e alcune migliorie che consentiranno il risparmio energetico e l’utilizzo di energia pulita (attraverso gli impianti fotovoltaici), l’insonorizzazione ed il ridimensionamento delle alule, una nuova disposizione delle finestre per sfruttare al massimo la luce naturale.



Soldi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2013 alle 15:16 sul giornale del 03 gennaio 2013 - 1122 letture