contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Basket: alla Sutor il coraggio non manca, ma con Siena non basta

2' di lettura
705

basket

Nel posticipo sul parquet senese la MontePaschi supera Montegranaro 93-79. Top scorer del match Christian Burns con 29 punti. Domenica prossima al PalaRossini arriva la Virtus Roma.

Dalla gara in casa dei Campioni d'Italia la Sutor rischiava di uscire con le ossa rotte anche per l'onda lunga derivante dall'entusiasmante vittoria dei toscani in Eurolega ad Istanbul, ma così non è stato. I gialloblù di Recalcati, infatti hanno saputo tener testa agli avversari quasi per tre quarti del match, ovvero finché ha retto il fiato di fronte ai ritmi altissimi imposti dalla formazione allenata da Banchi che, potendo contare su una panchina "monstre", ha disposto dei suoi con ampie rotazioni ottenendo punti da ben 11 dei 12 uomini a disposizione. Sul fronte gialloblù invece solo in cinque sono andati a referto, anche se con cifre considerevoli, come nel caso di Burns, autore di 29 punti, e di Amoroso che ne ha messi 23. Dopo un inizio che poteva far presagire una débâcle, la Sutor si rimetteva in carreggiata e passava addirittura a condurre per poi chiudere il primo parziale sotto di sole 4 lunghezze (28-24).

Prima accelerazione dei toscani nel secondo quarto trascinati da Hackett e Moss (alla fine saranno 23 i punti al suo attivo) e parziale concluso sul 57-44. Al ritorno sul parquet dopo l'intervallo è la volta della Sutor che riesce a piazzare un break di 12-3, coronato da una tripla di Steele, riportandosi a 6 punti dai padroni di casa (62-56 al 26°), ma a questo punto entra in scena Bobby Brown che con 9 punti contribuisce sostanziosamente al 15-2 con cui Siena produce lo strappo decisivo portandosi al 30° sul 77 a 58.

Ultimo parziale praticamente senza significato e partita che si chiude sul punteggio di 93 a 79. Per Siena il successo vale il riaggancio di Sassari al secondo posto, e nel prossimo turno c'è lo scontro diretto in casa dei sardi, mentre Montegranaro conserva la terzultima piazza, condivisa con altre due squadre, con due lunghezze di vantaggio sulla penultima e quattro sull'ultima in classifica. Domenica prossima ultima giornata del girone di andata ed al PalaRossini arriva la Virtus Roma, che ieri ha superato Biella facendo, fra l'altro, un bel favore alla Sutor, confermandosi al quinto posto della graduatoria.



basket

Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2013 alle 16:29 sul giornale del 09 gennaio 2013 - 705 letture