contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Basket: Stamura alla grande, schiantato il Costone Siena 78-40

3' di lettura
809

basket

Dopo i problemi arriva dal campo una importante vittoria in uno scontro diretto; decisivo il prepotente allungo dei biancoverdi nel terzo parziale. Commovente saluto di compagni e pubblico a Chiaramello.

In casa Stamura lo scontro diretto contro il Costone Siena era molto atteso sia perché, appunto, era uno scontro in chiave salvezza, ma anche e soprattutto per verificare la risposta della squadra ai pesanti addii di Chiaramello e Monticelli dovuti ai noti problemi societari. E la risposta della squadra c'è stata, i giovani dal DNA biancoverde hanno risposto "noi ci siamo" ed hanno sciorinato una prestazione super annichilendo il Costone Siena. Tutti hanno fornito il proprio contributo e ciascuno, forse sentendosi maggiormente responsabilizzato, ha dato il meglio di sé. Ed allora si è visto Centanni giostrare da autentico trascinatore e segnare 18 punti, Giampieri arrivare a quota 20 con il 67% al tiro, Giachi catturare 12 rimbalzi e così via per gli altri. Scacciati i fantasmi che aleggiavano sul PalaRossini e che facevano presagire il peggio sia per l'immediato che per il futuro, ora si è coscienti che sarà sempre molto dura ma che si può contare su un gruppo compatto e determinato a non mollare. Per quanto concerne la cronaca del match c'è ben poco da dire, il risultato finale parla da solo.

Primo quarto all'insegna dell'equilibrio, chiuso sul 19-16 per la Globo Stamura, già nel secondo i biancoverdi di casa aumentavano la pressione su Bruttini, autore di 11 punti nei primi 10 minuti e riuscivano a scrollarsi di dosso gli ospiti andando al riposo lungo con un discreto vantaggio (35-26). Al ritorno sul parquet la svolta decisiva con la Stamura che a metà circa del terzo parziale era avanti sul 48 a 30 per poi raggiungere il 56 a 30 con le triple di Giampieri e Centanni a 3' e 25" al termine del periodo. Gli ospiti erano ormai solo spettatori dello show biancoverde e non riuscivano più a trovare la via del canestro; partita in archivio con largo anticipo. I numeri del terzo quarto sono eloquenti: solo 6 i punti messi a referto dai senesi contro i 23 dei padroni di casa con il punteggio che al 30° era sul 58 a 32.

Gli ultimi dieci minuti di gioco servivano solo a Marsigliani per far esordire il giovanissimo Lorenzo Curzi, 17 anni, che riusciva anche ad andare a referto mettendo a segno 5 punti. Poi l'ingresso in campo di Oscar Chiaramello salutato dalla standing ovation del pubblico. D'ora in poi la Stamura dovrà fare a meno del suo carisma e della sua esperienza. Risultato finale 78 a 40. Una bella iniezione di fiducia per i colori biancoverdi, ma bando alle facili illusioni, il campionato è ancora lunghissimo e l'obiettivo salvezza tutt'altro che raggiunto. Sabato prossimo, per la terza giornata di ritorno, la Stamura farà visita all'altra squadra di Siena, la Virtus che in classifica si trova un gradino sopra i dorici.



basket

Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2013 alle 18:22 sul giornale del 21 gennaio 2013 - 809 letture