contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: riunita la VI^ Commissione Consiliare. Il punto sugli alloggi d’emergenza

2' di lettura
1001

Marco Giacanella

Si è riunita martedì 22 gennaio 2013 la VI^ Commissione Consiliare del Comune per il punto della situazione sugli alloggi d’emergenza.

L’amministrazione Brandoni e l’Ass. Baldassarri, con il supporto della VI^ Commissione Consiliare proseguono nella difficile opera di mettere a regime e razionalizzare il numero e l’uso degli alloggi di emergenza. Per prima cosa l’amministrazione ha cercato di liberare i sessantanove alloggi bonariamente, aiutando le persone che occupavano questi alloggi con un progetto. Successivamente il Consiglio Comunale ha approvato un nuovo regolamento per l’assegnazione degli alloggi di emergenza e contestualmente ha dato l’incarico agli Avv.ti Stefania Plutino e Massimo Belelli di agire stragiudizialmente e giudizialmente per la liberazione dei restanti ventisette alloggi.

Un alloggio è stato liberati subito, per altri undici il Giudice ha concesso l’esecutività dello sfratto e per i restanti sono state fissate a breve delle udienze. Per la maggior parte degli sfratti il Giudice ha concesso l’esecutività per il 31 luglio p.v. In ogni caso l’amministrazione rimane sempre disponibile a trovare una soluzione bonaria a queste situazioni, garantendo i medesimi aiuti proposti inizialmente e venendo incontro per quanto possibile alle esigenze delle persone interessate dalla procedura esecutiva.

L’amministrazione ha agito cercando di evitare ogni tipo di contenzioso e cercando di creare il minor disagio possibile per gli occupanti di questi alloggi ma con la ferma convinzione che il sistema del passato sia inutile e troppo costoso. Infatti chi è entrato (oramai molti anni orsono) in un alloggio di emergenza si trova oggi nelle stesse condizioni di quando è entrato a riprova che l’assistenzialismo fine a se stesso non aiuta nessuno. Credo che, invece occorra puntare a soluzioni che siano ispirate dalla volontà di superare la mera e limitata logica assistenziale proposta dal PD e da Falconarabenecomune per arrivare ad una solidarietà che rappresenti per la persona in difficoltà l’aiuto momentaneo necessario per ritornare ad essere parte attiva nella società civile.



Marco Giacanella

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2013 alle 00:24 sul giornale del 26 gennaio 2013 - 1001 letture