contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Lodolini sulla Giornata della Memoria: 'Insieme per non dimenticare la Shoah'

1' di lettura
1007

emanuele lodolini

E’ un dovere, civile e politico, di tutti ricordare lo sterminio del popolo ebraico e le abominevoli leggi razziali che portarono alla deportazione, alla prigionia e alla morte milione di persone: ebrei, polacchi, zingari, russi, ma anche intellettuali e omosessuali, dissidenti politici e di tutti coloro considerati “inferiori” perché “diversi”.

“Quella del 27 gennaio, però non è solo un’occasione commemorativa. Non una celebrazione retorica. Se vogliamo che la violenza resti fuori dal mondo che viviamo, dobbiamo impegnarci ogni giorno in una battaglia di valori: per la libertà, l’uguaglianza e la giustizia. Ricordare qui e ora: per ciò che facciamo e per ciò che faremo. Perché la Memoria rende liberi”.

“Spetta a tutti, alla Politica, alla famiglia, alla scuola, alle istituzioni nazionali e internazionali, custodire il patrimonio morale che ci deriva dalla lezione della storia e diffondere nelle generazioni future una cultura dell’accoglienza e del rispetto delle diversità. Tanto più oggi, perché non dobbiamo restare indifferenti al crescere continuo dei movimenti neofascisti e neonazisti. Abbiamo una buona memoria, sappiamo che dobbiamo reagire subito. Per tali motivazioni ho aderito ad una raccolta firme (http://chn.ge/WAza2e) promossa sui social media dall’on. Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza Segreteria nazionale Pd, giunta già a quota 7.200 firme, contro la presentazione alle elezioni politiche di gruppi neofascisti e antisemiti”.

“Chiediamo che le Istituzioni repubblicane non restino indifferenti al riproporsi, sempre più aggressivo, di movimenti neofascisti, neonazisti e razzisti nel nostro Paese: essi sono un’offesa alla nostra Costituzione, nata dalla Resistenza e un pericolo reale per la convivenza libera e civile. Riteniamo che ogni sottovalutazione di questi fenomeni sia grave e colpevole”.



emanuele lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2013 alle 18:14 sul giornale del 28 gennaio 2013 - 1007 letture