contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: Borini (FBC) 'La trasparenza e la partecipazione sono i fondamenti della democrazia'

3' di lettura
832

Falconara Bene Comune Riccardo Borini sindaco

Ci sembra doveroso rendere pubblica anche la seguente risposta in merito al comunicato sul nuovo maxi parcheggio alla stazione di Falconara apparso il 7.02.2012 sul sito “Vivere Ancona” a firma di Clemente Rossi e Marco Giacanella.

Il progetto pubblicato è quello preliminare: l’attuale amministrazione comunale di falconara non ha fatto nessuna informazione e tanto meno vi è stata una concertazione allargata con i cittadini. Noi stiamo alla documentazione ufficiale che l’amministrazione ha dato al consigliere di CIC e questa documentazione ci preoccupa molto…se il buon giorno si vede dal mattino….il tutto va fermato subito senza se e senza ma….e la nostra azione è stata precisa e puntuale. Uso strumentale?: abbiamo sempre detto le dimensioni reali del progetto preliminare 100 X 12 x 15 metri! Anche il vicensindaco sulla stampa ha confermato “il parcheggio è alto solo 12 metri” SOLO? (non è colpa nostra se nel disegno c’è solo la parte più bassa della stazione) Vincoli architettonici: Il vicesindaco afferma “l’edificio che sorgerà si innesterà alla perfezione in una zona oggi preclusa alla cittadinanza”. Qualsiasi laureando in architettura sa che non si può nascondere una struttura di quelle dimensione neanche se la coloriamo azzurra come il mare! Iter amministrativo: è ora scossa che l’amministrazione faccia conoscere alla città i tempi dell’iter amministrativo: progetto definitivo, passaggio in commissione, passaggio in consiglio comunale e aggiungiamo passaggio con assemblea pubblica con la partecipazione di cittadini.

La trasparenza e la partecipazione sono i fondamenti della democrazia e prevengono criticità e opposizioni su cui l’amministrazione attuale ha già sbattuto il “muso” ! (vedi parcheggio multipiano la Parco Kennedy in cui è stata costretta dai cittadini a tornare indietro). Innalzamento delle tariffe: a nostro avviso la bozza di piano economico dl progetto prevede dei tassi di rendimento elevatissimi non realistici. Qualsiasi mantenimento della tariffa attuale mette in discussione la tenuta economica dell’operazione. Ma è chiaro che questo l’amministrazione non lo vuole sentir dire: parlare di aumento probabilissimo delle tariffe in campagna elettorale è una bomba che Rossi non vuole fare esplodere. Meri interessi di bottega: il candidato sindaco Borini non ha mai perseguito meri interessi di bottega e conosce molto bene la situazione economica dl comune di Falconara e la legge sul patto di stabilità. Proprio per questo è preoccupato per la insostenibilità economica dl progetto che porterà inevitabilmente o all’aumento della sosta a pagamento o alla concessione della gestione di ulteriori stalli a pagamento alla società o, peggio, lascerà un’incompiuta al centro della città! L’operazione costerà zero alle tasche di cittadini: il vicesindaco mente sapendo di mentire: l’aumento annuale previsto dal piano finanziario degli introiti del pagamento di parcheggi, degli abbonamenti e delle multe peseranno sulle tasche di cittadini che saranno obbligati a pagare una sorta di “tassa” fino al 2037.

Il project financing è uno strumento da usare con intelligenza su proposte praticabili e soprattutto condivise dalla cittadinanza! Nuovo o vecchio?: non entro nel merito di questa questione nonostante le provocazioni ricevute (anche se il sottoscritto è la prima volta che si impegna direttamente in politica e il vicesindaco no). E’ evidente che in questa discussione politica emergono due visioni di città e due approcci per affrontare i bisogni totalmente diversi e i cittadini si sono accorti e si stanno accorgendo della differenza sulla sostanza delle cose che stiamo proponendo. Riccardo Borini Candidato sindaco Falconara bene comune e Cittadini in comune



Falconara Bene Comune Riccardo Borini sindaco

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2013 alle 00:03 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 832 letture