contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Uscita ad Ovest: Quattrini a Viventi 'Ritardi e i presunti tentennamenti dei privati. Piu' che scontati!'

1' di lettura
750

andrea quattrini

Sull'Uscita ad Ovest Quattrini (M5S) risponde all'ass. Viventi 'Ritardi e i presunti tentennamenti dei privati. Piu' che scontati!'.

I ritardi e i presunti tentennamenti dei privati che tardano ad attuare il project dell'Uscita ad Ovest erano piu' che scontati: c'erano gia' moltissimi dubbi sul ritorno economico dell'opera quando, in epoca di tassi di interesse vicini allo zero, si ipotizzavano costi superiori ai 500 milioni di euro per 10 anni. Ora che con l'aumento dello spread il denaro costa almeno tre volte tanto, per rientrare dal costo dell'opera al privato necessitebbero oltre 100 anni.

In aggiunta, oggi c'e' maggiore attenzione alla concessione del credito e se non erano stati fugati i dubbi del Consiglio comunale di Ancona sull'economicita' dell'opera, figuriamoci quali potrebbero essere le preoccupazioni di chi dovrebbe concedere il prestito di diverse centinaia di milioni con previsioni di rientro prossime all'infinito.

Ora, l'Assessore Viventi e i massimi esponenti dell'Udc vorrebbero che quest'opera costosissima e invasiva del territorio (galleria lunga 7 chilometri in zona frana) venisse finanziata con i soldi pubblici, cioe' dei contribuenti. Pensiamo invece a valutare alternative, come caricare i TIR sui treni, come fanno in tutta Europa, utilizzando l'Interporto come nodo di scambio ferro/gomma. Un metodo efficiente, realizzabile in breve tempo e a costi molto piu' bassi per i cittadini.


ARGOMENTI

da Andrea Quattrini
Movimento 5 Stelle


andrea quattrini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2013 alle 15:35 sul giornale del 16 febbraio 2013 - 750 letture