contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Falconara: lunga notte per i Carabinieri della Tenenza. Tra falsa identità e non solo

1' di lettura
1567

Carabinieri di Falconara Marittima

Lunga notte per i Carabinieri della Tenenza. Tra falsa identità, un irregolare sul territorio e un uomo 'pizzicato' per le vie del centro mentre non rispettava gli arresti domiciliari.

All’una circa della notte scorsa, durante apposito controllo, veniva identificato un uomo albanese senza fissa dimora di 38 anni gravato da precedenti penali. Gli accertamenti posti in essere dai carabinieri della Tenenza hanno permesso di appurare che il soggetto risultava irregolare sul territorio nazionale, e già colpito da un provvedimento di espulsione con ordine di lasciare il territorio dello Stato. Per l’uomo è scattata la denuncia a piede libero per inottemperanza.

Avviate le procedure per la sua espulsione dall’Italia. Nell'ambito dei medesimi controlli un cittadino ucraino di 38 anni, è stato denunciato per possesso di documenti falsi e sostituzione di persona. L'uomo è stato fermato per un controllo di routine in nei pressi della stazione ferroviaria alle 3.30 di questa mattina. Nell’occasione esibiva una carta d’identità risultata falsa. Il documento e il tono incerto con cui il soggetto dichiarava nome e cognome hanno finito per insospettire i militari che hanno deciso di accompagnarlo negli uffici della Tenenza.

Da qui la scoperta: il documento era intestato ad un’altra persona. Erano le 11 quando finiva in manette, M.V., un rumeno pregiudicato. L'uomo non rispettava i domiciliari. Invece di trovarsi nella sua abitazione passeggiava nelle vie del centro cittadino. Alla richiesta dei militari di mostrare qualche documentazione che giustificasse la sua inosservanza alla detenzione domiciliare cui è sottoposto ha dato in escandescenza. Domani il rito direttissimo.



Carabinieri di Falconara Marittima

Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2013 alle 17:03 sul giornale del 22 febbraio 2013 - 1567 letture