contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: la mensa falconarese a servizio del territorio, pasti anche a Chiaravalle

2' di lettura
1220

Alimentazione

La mensa centralizzata falconarese sforna pasti anche per le scuole di Chiaravalle. Nei giorni scorsi è stato siglato un importante accordo che va nella direzione dei servizi condivisi tra Comuni, strada unica per abbattere le spese mantenendo inalterata la qualità dell'offerta.

La mensa cittadina già rifornisce il settore scuola e i servizi sociali ma non raggiunge la capacità massima di circa 2000 pasti giornalieri. La vicina Chiaravalle, circa 850 pasti al giorno per soddisfare le esigenze degli istituti scolastici, anziché restare isolata e accollarsi un investimento per la ristrutturazione della propria mensa, ha preferito ragionare in termini di Area Vasta e nei giorni scorsi ha accettato l'offerta fatta dalla Gemeaz Cusin, l'azienda privata che gestisce la nostra struttura comunale. L'Amministrazione comunale plaude questo accordo raggiunto tra le parti consapevole che i tagli agli Enti locali e i vincoli del Patto di Stabilità impongono queste scelte come una necessità per poter continuare a erogare servizi ai cittadini, evitando sprechi e limitando il prelievo fiscale.

Unendo gli sforzi per il bene dei cittadini. E ci si prepara ad allargarsi sul territorio. Anche altri Comuni limitrofi, infatti, si stanno attivando per entrare nell'orbita della mensa falconarese. “Questo servizio, visto il ruolo di capofila di Falconara, potrebbe allargarsi anche ai Comuni che rientrano nell'Ambito Territoriale Sociale – commenta il vicesindaco Clemente Rossi -.

I vantaggi sarebbero molteplici. Le realtà più piccole avranno la possibilità di risparmiare sui costi di manutenzione (ordinaria e straordinaria) delle strutture pur mantenendo il controllo della qualità dei pasti attraverso commissioni d'ispezione, proprio come avviene a Falconara, alle quali partecipano gli stessi genitori”. Non è l'unico caso di servizi comunali messi a servizio del territorio. Con Montemarciano abbiamo già avviato una collaborazione che riguarda la gestione del personale, diamo il nostro contributo a Monte San Vito per l'ufficio Gare e Contratti. Con Ancona il Comune ha siglato un accordo di collaborazione tra i due Comandi della Polizia Municipale per controlli congiunti della costa durante il periodo estivo. Il tutto finalizzato a non chiudersi all'interno del nostro territorio ma di ragionare in termini di Area Vasta.



Alimentazione

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2013 alle 19:33 sul giornale del 23 febbraio 2013 - 1220 letture