contatore accessi free

Falconara: ultimata la Lista dei comunisti di Falconara per Mastrovincenzo sindaco

3' di lettura 29/03/2013 - Ormai ultimata la Lista dei comunisti di Falconara per le prossime elezioni amministrative 2013 che sosterrà la candidatura a sindaco di Antonio Mastrovincenzo.

In tanti oggi tentano di mascherarsi da altro, un carnevale fuori tempo dove il trasformismo ha ormai contagiato anche Falconara, la nostra coerenza ci impone invece di non cambiare abito o simbolo, e fingere di essere il “nuovo”, perché la coerenza non si misura con l’essere “ex” di qualcosa, anzi. Già, non siamo “ex” di niente, siamo sempre noi con le nostre storie, la nostra passione, le nostre idee, la nostra cultura e la volontà di riferirsi sempre e comunque a coloro che restano indietro, a chi non ce la fa, a chi subisce sulla pelle l’aggressione di un capitalismo cannibale e di una politica che ha creato e crea disuguaglianze tra gli uomini.

E militiamo in un Partito, e rivendichiamo l’essere un Partito, con i suoi limiti e le sue contraddizioni certo, ma con l’orgoglio di rappresentare ancora un baluardo della democrazia, alla faccia dei populismi e delle demagogie, alla faccia delle frasi fatte del “tanto sono tutti uguali” del “tanto è tutto un magna magna”, non ci accodiamo alla ricerca del facile populismo e del vuoto culturale sotteso a queste parole perché piaccia o no, non siamo tutti uguali! Siamo coloro che nelle amministrative del 1997 e del 2001 abbiamo combattuto i governi Carletti contrapponendoci alla sua politica con donne e uomini capaci di proporre una vera alternativa. Siamo coloro che nel 2006 hanno contribuito all’esperienza di centro sinistra di Recanatini che nonostante le enormi difficoltà finanziarie ereditate ha gettato le basi per risultati economici che altri, recentemente, stanno consolidando, siamo coloro che hanno creduto nella possibilità di ricostruire il centro-sinistra di Falconara dopo che altri l’avevano volutamente distrutto. Un percorso ovviamente ricco anche di errori e di valutazioni discutibili, ma un percorso lineare, coerente e limpido praticato da chi da sempre ci ha messo la faccia senza trucchi e senza inganni. Si, ci siamo ancora e siamo ancora a presentare le nostre proposte per la nostra città, perché crediamo che Falconara come l’Italia possa essere cambiata, debba essere cambiata.

Proposte concrete che cercano di rispondere all’emergenza, non parleremo del paese delle meraviglie perché nessuno può trasformare Falconara nel paese delle meraviglie. Ma provare a lenire il disagio, quando non il vero e proprio dramma, che vivono anche gli uomini e le donne di Falconara in questo periodo, questo si, provare a costruire una città migliore, più solidale, dove equità e rispetto rappresentino pilastri importanti e dove nessuno sia lasciato indietro, questo è il compito dei comunisti e questo è il motivo per cui pur con i nostri limiti, ma con grande passione intelligenza ed impegno, siamo ancora qua!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2013 alle 23:44 sul giornale del 30 marzo 2013 - 2546 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Lfh





logoEV
logoEV