contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Camerano: seminario teorico/pratico 'Giardini Sinergici & C.'

1' di lettura
1255

Locandina

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Camerano in collaborazione con il Parco del Conero hanno organizzato per Sabato 29 Giugno alle ore 17.00 nell’Area Verde “Doffi” di Via Scandalli (parcheggio nei pressi del Pallone Tensostatico) un interessate ed originale seminario teorico/pratico dal titolo "Giardini Sinergici & C."

La coltivazione sinergica è un metodo rivoluzionario elaborato a partire dagli anni ’80 dalla spagnola Emilia Hazelip adattando al clima mediterraneo i principi della coltivazione naturale estrapolati dall’agronomo giapponese Masanobu Fukuoka. Si basa sui principi elaborati da Fukuoka e dimostrati dagli studi microbiologici di Alan Smith (dipartimento agricoltura del New South Wales), che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri "essudati radicali", i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi. Attraverso questo metodo di coltivazione viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di autofertilità del suolo.

L’evento, che rientra tra le manifestazioni del Festival del Parco del Conero, si terrà direttamente sul “campo” (in questo caso la parola si addice all’incontro!), su un piccolo anfiteatro costruito appositamente con balle di paglia (che poi saranno riutilizzate per la pacciamatura dei bancali di terra) e ha lo scopo di diffondere questa nuova pratica sostenibile a tutte quelle amministrazioni comunali che vogliono riqualificare aree verdi pubbliche in dissuso o anche i privati ad avviare su piccoli appezzamenti di terreno colture utili alla propria alimentazione.

Interverranno all’incontro: Costantino Renato (Assessore Ambiente), Vittorio Merli (Agronomo), Michele Ricci (Architetto).



Locandina

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2013 alle 11:13 sul giornale del 25 giugno 2013 - 1255 letture