contatore accessi free

M5S: 'Il nostro nuovo Sindaco in pochi giorni riesce a far peggio di Gramillano in tre anni'

movimento 5 stelle generico 2' di lettura Ancona 12/07/2013 - Moltissimi Enti locali comunali, provinciali e regionali chiedono pareri alla Commissione indipendente per la valutazione la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche – Autorità Nazionale Anticorruzione (vedi allegati ndr), ma il Sindaco part time di Ancona no: se qualcuno chiede qualcosa risponde: noi non mettiamo nulla nero su bianco, rivolgetevi al TAR!

Il nostro nuovo Sindaco in pochi giorni riesce a far decisamente peggio di quanto fatto da Gramillano in tre anni. Prima tralascia di citare il Decreto legislativo n.39/2013 sulle incompatibilità dal proprio Decreto di nomina degli assessori (e guarda caso uno di essi potrebbe essere incompatibile proprio a norma di quel Decreto legislativo); poi, unico caso in Italia, non nomina il Vice Sindaco ma un “sostituto del sindaco” o addirittura “un sinonimo del Vice Sindaco”: unico caso in Italia, tanto da ridicolizzare il Capoluogo di Regione con la complicità degli organi che devono garantire la legalità. Poi, mentre le opposizioni chiedono di avere un parere scritto sulla compatibilità di un assessore a norma del decreto legislativo n. 39/2013 risponde che va tutto bene e che non c’è bisogno di scrivere nulla, e se le opposizioni reclamano si rivolgano pure al TAR (tanto se il Comune perde paga Pantalone, vero?).

Nel frattempo in tutta Italia Comuni, Provincie (anche quella di Ancona) e regioni chiedono alla Commissione indipendente per la valutazione la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche – Autorità Nazionale Anticorruzione, pareri su come meglio osservare le disposizioni del Decreto legislativo n.39/2013 proprio in ossequio ed osservanza della Legge italiana. Anche qui il Sindaco e i Consiglieri di maggioranza, che ieri hanno bocciato la richiesta del MoVimento 5 Stelle di regolarizzare il Decreto sindacale e renderlo in osservanza della Legge, avallati dall’accondiscendenza del Segretario generale, si distinguono con arroganza dal resto d’Italia e dicono: se non vi sta bene fateci causa.

Ad Ancona è stato eletto un Sindaco, anche se con un quinto dei voti, non un despota. Meglio che il PD e alleati se ne accorgano prima che i cittadini si rendano conto di dover rimpiangere Gramillano.

Il Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

In allegato le delibere.


da Andrea Quattrini
Movimento 5 Stelle







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2013 alle 17:29 sul giornale del 13 luglio 2013 - 2256 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea quattrini, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/PnB





logoEV
logoEV