contatore accessi free

Basket: la Stamura costretta a rinunciare alla DNB

basket 2' di lettura Ancona 16/07/2013 - Le perduranti difficoltà economiche portano la società biancoverde alla dolorosa decisione. Si ricomincia dalla C Regionale.

Ancora un'umiliazione per lo sport anconetano, e stavolta con la Stamura che, dopo averla conquistata e difesa sul campo, deve rinunciare alla Divisione Nazionale B e ripiegare sulla C Regionale, due gradini più in basso. A nulla sono valsi gli accorati appelli del Presidente Tittarelli e del suo Vice Capogrossi: nessun operatore economico anconetano ha risposto positivamente alle richieste di sostegno e, di conseguenza, è arrivata la decisione di non iscriversi alla DNB. Anzi, qualcuno ha risposto, Globo, un'azienda che opera ad Ancona ma ha radici abruzzesi. Il marchio Globo ha confermato, come avviene ormai da circa 10 anni, il proprio sostegno e proprio grazie a questo contributo la Stamura è stata in grado di scongiurare il pericolo concreto di scomparire dal panorama cestistico nazionale.

Anni di sacrifici, la promozione in DNB e poi il miracolo salvezza ottenuto con una squadra infarcita di giovani provenienti dal vivaio, il tutto vanificato da circostanze che con lo sport hanno ben poco a che fare. Retrocede lo sport, ma dalla vicenda ne esce con le ossa rotte tutta la città e particolarmente quella parte dell'economia territoriale che potrebbe e dovrebbe scendere in campo.

La Società biancoverde ora sta lavorando per dare un nuovo assetto tecnico alla squadra e lo farà presumibilmente pescando a piene mani nella formazione Under 19. Poi nei tempi necessari si procederà all'estinzione dei debiti pregressi e, solo dopo, si potrà cominciare ad impostare l'operazione risalita. Non resta che attendere, sperando che per lo sport anconetano sia alle spalle la stagione dei tormenti e delle umiliazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2013 alle 00:05 sul giornale del 17 luglio 2013 - 870 letture

In questo articolo si parla di basket, attualità, Stamura, Armando Lorenzetti, serie c, rinuncia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Puk





logoEV
logoEV