contatore accessi free

Pescara: appalti in abruzzo. Gare 'turbate' anche in Ancona. Sei arresti

arresto 1' di lettura Ancona 17/07/2013 - Stando alle indagini sugli appalti in Abruzzo ci sarebbero state gare 'turbate' anche in Ancona ed Ascoli Piceno. In particolare si tratta della Caserma Falcinelli e della Caserma Clementi.

Gare 'turbate' bandite dall’Ufficio Infrastrutture dell’Esercito sui lavori effettuati nella Caserma Clementi di Ascoli Piceno e nella Caserma Falcinelli di Ancona. Il tutto per un ammontare di circa 400.000 euro. Tra gli arrestati anche un Tenente Colonnello che avrebbe ricevuto 20 mila euro in varie tranche, stando agli inquirenti, nonché la certezza di far assumere suo figlio presso una ditta di un imprenditore aquilano, C.D. Proprio da quest'ultimo, nel 2012, era partita l’indagine che ha condotto ai risultati odierni. L’indagine é diretta dal Procuratore De Siervo e dal suo sostituto Mantini.

Blizt effettuato all'alba da parte del Corpo Forestale dello Stato di Pescara, L’Aquila e Chieti, nonché la Squadra Mobile di Pescara che ha portato agli arresti di sei persone ai vertici dell'Azienda acquedottistica Aca spa e dell'Ater di Chieti. Perquisiti anche l’ufficio appalti della Regione, e l’Ispettorato dell’Esercito a Pescara. I reati contestati, a vario titolo, sono corruzione, concussione, turbata libertà degli incanti, falso e truffa.






Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2013 alle 18:02 sul giornale del 18 luglio 2013 - 1741 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, arresto, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Pzn





logoEV
logoEV
logoEV