contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: Rossi su aereoporto, 'Cosa aspetta la Regione per far cambiare rotta'

2' di lettura
1271

Clemente Rossi

Ora che anche l'Argentino si è fatto da parte, mi chiedo cosa altro aspetti la Regione per far cambiare rotta all'aeroporto Sanzio.

Mi sono speso, anche a costo di essere ripetitivo, per dire che la strada di un rilancio durevole in grado di portare sviluppo, posti di lavoro e nuovi sbocchi economici non solo a Falconara ma a tutto il territorio della Bassa Vallesina, è il settore cargo. Il trasporto delle merci, gli scambi internazionali. Sfruttando la centralità del nostro territorio, allacciando una collaborazione fattiva tra le principali infrastrutture (porto, aeroporto, interporto nel raggio di 30 km) possiamo uscire dalla palude. Basta ragionare per orticelli. In questi mesi ho sentito proporre strategie miopi, dire che Sanzio e Interporto sono in concorrenza tra loro, che la pista d'atterraggio marchigiana è votata all'incoming turistico.

Per favore, basta. Si continua a perdere tempo. Che il vero potenziale dell'aeroporto sia nello scambio di merci, non lo dico io. Potrei anche arrivare a comprendere che i big regionali non diano ascolto al vicesindaco della povera Falconara. Ma l'ex ministro Passera? Il ministro saudita Al Mansouri? Volete dar retta almeno a loro? O vogliamo rincorrere all'infinito il mito del milione di turisti? Penso alla 20ina di dipendenti della coop facchini in cassa integrazione.

Penso a quando Falconara ha detto no alla ricapitalizzazione di Aerdorica attirando le critiche del suo management che però si dimentica del mancato pagamento delle tasse comunali. Penso a una struttura che si candida a essere più un centro commerciale, un contenitore di eventi (teatro, concerti, discoteca) che l'aeroporto strategico che dovrebbe essere. Abbiamo un brutto anatroccolo al quale viene impedito di crescere. Di diventare un cigno. E di spiccare il volo..



Clemente Rossi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2013 alle 21:39 sul giornale del 22 luglio 2013 - 1271 letture