contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

+Farmacia di notte: un servizio da 'registrare' meglio. La Federfarma incontra l'ass. Capogrossi

2' di lettura
962

Farmacia

Una delegazione di farmacisti capitanata dal presidente di Federfarma Ancona dott. Luigi Galatello ha incontrato l’assessore comunale ai Servizi Sociali Emma Capogrossi per discutere dell’opportunità di “registrare” meglio il servizio notturno di apertura delle Farmacie di Ancona.

Un servizio che sta incontrando molti problemi riguardanti il costo diventato insostenibile vista la scarsa utenza a fronte dell’assoluto gratuità dell’opera e della disponibilità dei farmacisti. Nel capoluogo Ancona infatti il servizio di farmacia notturno tradizionalmente è svolto da due farmacie “incaricate”, mentre con la liberalizzazione nazionale tutte le farmacie possono facoltativamente tenere aperto fino alle ore 23. Quindi, anche per tale nuova disposizione di legge, l’orario notturno è poco praticato e quasi solo per emergenze legate alla chiamata.

A questo punto il presidente di Federfarma Ancona ha voluto presentare il problema di diseconomia per l’intera categoria che presta tale servizio, che, si ricorda, non ha sovvenzioni statali e quindi è legato alla gratuità dell’apertura fuori orario, proponendo quanto segue: passare dal servizio obbligatorio svolto dalle due storiche farmacie notturne di Ancona, ad una sola incaricata. “Costerebbe la metà coprendo ugualmente tutte le esigenze attuali dell’utenza che ha bisogno” ha specificato il presidente Galatello.

L’assessore Capogrossi ha risposto che il Comune vaglierà con sollecitudine tale proposta per settembre raccomandando intanto di attivare i propri uffici stampa e tramite link, info e una campagna di comunicazione su tutti i media, sulla stampa, presso gli ambulatori, il Pronto Soccorso, il giornale istiuzionale del Comune e gli ambulatori dei medici di famiglia, espandere il più possibile l’informazione di base dell’orario e dei turni delle farmacie notturne. Soprattutto attraverso la diffusione e l’interazione con il sito: www.trovalafarmacia.it



Farmacia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2013 alle 18:33 sul giornale del 23 luglio 2013 - 962 letture