contatore accessi free

Berardinelli (Pdl) 'Deleghe non assegnate, porre rimedio'

Daniele Berardinelli| 2' di lettura Ancona 29/07/2013 - "Il livello dell’atteggiamento supponente e arrogante di questa nuova Amministrazione comunale è pari solo al livello dilettantistico e pericoloso delle scelte fatte e non fatte dal nuovo Sindaco che continua ad ignorare le proposte costruttive dell’opposizione i cui Partiti e Movimenti nella nostra città rappresentano il 65% dei voti degli elettori." Afferma così Daniele Berardinelli, Capogruppo PdL Ancona.

Ancona pensava di avere toccato il fondo con la sindacatura Gramillano ed invece siamo scesi ancora più in basso. Non solo lamentiamo che potrebbe essere mancato il rispetto delle regole, secondo il nostro parere che chiediamo di confrontare con le altre Istituzioni presenti sul territorio, dalle Aste pubbliche, ai Bandi di Mobilità, dalle gare di appalto, alla trasmissione di atti, ma, e di questo siamo sicuri, la cittadinanza di Ancona è stata esposta a rischi maggiori del dovuto per l’incapacità amministrativa e per la demagogia dissennata di chi ci amministra. Non era stato prevista l’attribuzione della delega alla sicurezza (e alla Polizia Municipale), fondamentale per la situazione in netto peggioramento nel nostro territorio ma volutamente da sottostimare da parte della maggioranza, e addirittura, per un Comune ad alto rischio sismico come Ancona, non avevano neanche attribuito la delega alla Protezione Civile a nessuno degli Assessori.

Nelle trentotto pagine degli Indirizzi di Governo del Sindaco Mancinelli, neanche una riga è dedicata al tema della sicurezza, declinata nei vari aspetti, dalle strade a furti e rapine, dall’ambiente e ai Parchi pubblici, alla Protezione civile. Invitiamo il Sindaco a porre al più presto rimedio, accogliendo così la nostra proposta e a restare più concentrata sulle questioni veramente importanti per la città. Durante gli scorsi giorni quando uno sciame sismico di decine di scosse, con alcune talmente forti da farci assurgere a prima notizia nei telegiornali nazionali, nessun Assessore era stato incaricato di seguire la situazione con la relativa delega e alla riunione della Commissione Lavori pubblici in cui avevo chiesto una relazione sulla situazione in città dopo le scosse, era presente l’Assessore Urbinati che però ha chiarito di non avere mai avuto la delega sulla materia e che ci saremmo dovuti rivolgere a Foresi, anch’egli all’oscuro della questione durante gli eventi. Dilettanti allo sbaraglio, e chi rischia sono gli anconetani.


da Daniele Berardinelli

Consigliere comunale Pdl





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2013 alle 18:39 sul giornale del 30 luglio 2013 - 819 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/P4R





logoEV
logoEV