contatore accessi free

Falconara: la Regione vara gli aumenti per il trasporto pubblico locale su gomma. In vigore dal 1 agosto

trasporto pubblico locale 2' di lettura 29/07/2013 - L’amministrazione comunale comunica che la regione Marche, a seguito dell’accordo con le imprese del TLP (trasporto pubblico locale) su gomma ha deciso, con delibera 1068 del 17/07/2013, che dal 1 agosto p.v. saranno ritoccate le tariffe dei servizi, con aumenti in media del 10 per cento.

In particolare per i servizi erogati nell’ambito del territorio comunale (la così detta ‘circolare’) il biglietto passerà da 1,05 euro a 1,15 euro. Stesso discorso per gli abbonamenti. Quello settimanale passa da 9,45 euro a 10,40 euro, mentre l’abbonamento mensile da 25,20 euro a 27,60 euro. Per quanto riguarda invece l’abbonamento studenti si farà seguito con un ulteriore informazione. E’ bene ricordare che, già lo scorso anno, a fronte dei tagli regionali, l’amministrazione attraverso una razionalizzazione dei percorsi era riuscita a garantire comunque le 18 corse della ‘circolare’ come in precedenza. Non solo. Durante il corrente anno, ad una ulteriore richiesta della Regione di ridurre del 4 per cento le spese per il TPL, l’amministrazione aveva evitato tagli a cascata facendo fronte ai maggiori costi con proprie risorse di bilancio.

Tornando alla delibera del 17 luglio scorso la giunta regionale delibera “di approvare le nuove tariffe dei servizi di trasporto pubblico locale su gomma” e “di stabilire che la decorrenza delle nuove tariffe è fissata a far data dal 01/08/2013”. In particolare la Regione Marche si impegna ad adeguare il sistema tariffario secondo il prospetto approvato all’interno dello schema di protocollo d’intesa tra Regione stessa e le aziende di TPL su gomma “con decorrenza 01/08/2013, al fine di alleviare le ricadute negative sulle aziende del TPL derivanti dalla riduzione del 4% delle percorrenze” che come sopra detto l’amministrazione falconarese ha evitato reperendo le coperture da risorse proprie “e dei corrispettivi approvata con la D.G.R n° 1812/2012, che stanno compromettendo gravemente l’equilibrio economico-finanziario delle aziende”. L’amministrazione comunale non può che prendere atto della decisione della Regione, d’altro canto è auspicabile che eventuali altri atti di cui si sta discutendo nelle sedi regionali siano maggiormente condivisi con i Comuni che sono il primo punto di riferimento dei cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2013 alle 15:19 sul giornale del 30 luglio 2013 - 1301 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, trasporto pubblico, tariffe, trasporto pubblico locale su gomma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/P3k





logoEV
logoEV