Numana: Orlandoni è di nuovo al lavoro. Le motivazioni della scarcerazione in un paio di giorni

Tribunale Giustizia 1' di lettura 01/08/2013 - Carlo Orlandoni, l'imprenditore di Castelfidardo accusato di aver ucciso la squillo romena Adriana Mihaela Simion, il 7 aprile scorso a Numana, e' tornato al lavoro. Il ritorno ad un'apparente normalità per Orlandoni è avvenuto dopo la scarcerazione decisa dal Tribunale del riesame di Ancona.

L'uomo si e' ora blindato in azienda, in attesa degli sviluppi della vicenda. Non si conoscono ancora i motivi del provvedimento che ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. La motivazione potrebbe essere depositata dal Tribunale entro un paio di giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2013 alle 16:53 sul giornale del 02 agosto 2013 - 1394 letture

In questo articolo si parla di tribunale, osimo, giustizia, vivere osimo, avvocato, giudice, roberto rinaldi, orlanodoni, scarcerazione





logoEV