contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Maltrattava la propria convivente ad Ancona. Nei guai un romeno: ora é in carcere

1' di lettura
919

Violenza sulle donne

Maltrattava da tempo la propria convivente ad Ancona. A finire nei guai un romeno. Ora, dopo la disposizione del Gip, é in carcere.

In carcere per maltrattamenti in famiglia. Si tratta di, C.C., queste le sue iniziali, un romeno di 46 anni che con insulti, percosse e minacce aveva reso la vita impossibile alla sua convivente. L'uomo, residente ad Ancona, ormai da tempo aveva creato nella donna uno stato di continuo timore, ansia, ed intimidazione, compromettendo in modo irreparabile la serenità domestica.

E' così che gli uomini delle Volanti di Ancona, diretti dal Vice Questore Aggiunto, Cinzia Nicolini, hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Ancona ed hanno condotto l'uomo presso il Carcere di Montacuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.



Violenza sulle donne

Questo è un articolo pubblicato il 20-08-2013 alle 17:33 sul giornale del 21 agosto 2013 - 919 letture