contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: Giacanella su 'Odori molesti di Castelferretti'

2' di lettura
1194

Marco Giacanella
Marco Giacanella Presidente Consiglio Comunale Falconara: "Sui fenomeni odorigini molesti di Castelferretti e sull’interrogazione promossa dal Cons. Avv. Federici. Nel merito della questione del fenomeno odorigeno molesto che da tempo affligge una parte dei ns. concittadini...".

..., al di là delle facili soluzioni proposte da qualche improvvisato ed onnisciente solone, è evidente che la risoluzione della questione non è semplice in quanto attiene principalmente la competenza di enti sovra comunali quali la Provincia e l’Arpam, vede l’interessamento della Procura della Repubblica e coinvolge la sfera giuridica di una pluralità di soggetti. L’Amministrazione dal canto suo, è parte attiva nel cercare di rimuovere il disagio dei cittadini come dimostra la copiosa documentazione posta agli atti e mostrata in Commissione Consiliare che, a mio avviso, vale molto di più di tante chiacchiere. Inoltre, in questi giorni sono apparse sul profilo Facebook de “Castelferretti e Castelfrettesi” alcune informazioni inesatte e/o parzialmente omissive sul mancato inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale dell’interrogazione relativa ai fenomeni odorigeni di Castelferretti presentata dal Consigliere del PD Avvocato Federici.

Il regolamento comunale disciplina le tempistiche di risposta alle interrogazione concesse alla Giunta e le condizioni ed i casi nei quali l’interrogazione viene considerata urgente. Caratteristiche che l’interrogazione del Cons. Avv. Federici non aveva a differenza di quella presentata dal Cons. Borini sui recenti fenomeni odorigini che, infatti, al contrario sarà discussa nel prossimo Consiglio. Tutti i Capogruppo presenti compreso quindi quello del PD Mastrovincenzo (che pure ha insistito per il suo inserimento nell’ODG) hanno dovuto prendere atto che l’interrogazione proposta non aveva i necessari Mi permetto di osservare che la tempistica sui prossimi Consigli è conosciuta da tutti i gruppi consiliari da quasi due mesi e che in data 8 agosto si è riunita la Commissione Consiliare IV proprio su questa tematica.

Quindi, avesse voluto, il Cons. Avv. Federici avrebbe potuto presentare l’interrogazione in modo da dare alla Giunta il tempo necessario per rispondere con cognizione di causa ad esempio ai quesiti di natura giuridica posti nell’interrogazione stessa e che impongono agli uffici comunali gli approfondimenti del caso. A scanso di equivoci, voglio chiarire che è l’interrogazione a non essere urgente mentre il problema che i castelfrettesi subiscono lo è di certo. Spero di aver chiarito i motivi che non consentivano l’inserimento di detta interrogazione all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.



Marco Giacanella

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2013 alle 22:51 sul giornale del 09 settembre 2013 - 1194 letture