contatore accessi free

Falconara: I Comitati, 'Nuove nauseabonde esalazioni inequivocabilmente solforose'

Fumo sigaretta 2' di lettura 15/09/2013 - Dalle ore 10,15 circa del 13 settembre 2013, nuove nauseabonde esalazioni inequivocabilmente solforose hanno aggredito Falconara Marittima (via Buozzi, via Castellaraccia, via Galilei, via Martiri della Resistenza, P.zza S. Antonio, via Matteotti, via Solferino, Falconara Alta, Villanova).

E' stato osservato che le maniche a vento dislocate sul territorio falconarese e vicino alla spiaggia sono state tese dal vento con direzione da Senigallia verso Ancona. Ci risulta che decine e decine di segnalazioni sono state inviate verso il numero di emergenza del Comune di Falconara (800122212) a partire dalle ore 10,45 circa. Alle ore 11,35, mentre stavamo segnalando telefonicamente la situazione al Centro emergenza del Comune, abbiamo incontrato una pattuglia della Polizia Municipale e abbiamo verificato che, fino a quel momento, nulla era stato loro segnalato. Alle ore 12,45 dal Comune di Falconara M. ci hanno riferito che "date le numerose segnalazioni stavano contattando l'ARPA Marche".

Alle ore 13,05 abbiamo cercato di contattare l'ARPA Marche ai telefoni di reperibilità. Al primo numero non raggiungibile abbiamo inviato un sms con la segnalazione. Al secondo telefono ci ha risposto un uomo comunicandoci che "i reperibili sarebbero stati attivi dalle ore 14" e che "era possibile comunicare quanto stava accadendo al numero telefonico 07128732731". Alle ore 13,10 abbiamo chiamato al numero indicato ed ha risposto una Dott.ssa dell'ARPA Marche che ci ha comunicato di "essere stata in riunione fino a pochi minuti prima e che, fino a quel momento, non aveva ricevuto alcuna segnalazione".

Alle ore 13,30 la brezza è cambiata di direzione. Chiunque fosse intervenuto dalle ore 13,30 nelle zone indicate dalle segnalazioni non avrà rilevato alcunché! Con una nota inviata via fax abbiamo illustrato tutto ciò al Sig. Prefetto di Ancona. Abbiamo sottolineato che nella circostanza in cui i cittadini sono aggrediti - per ore - da consistenti esalazioni, la tempestività di attivazione delle Amministrazioni e delle Strutture di controllo è uno dei fattori di tutela della popolazione. Se, con i propri comportamenti, qualcuno difetta nel tutelare la salute della popolazione, intervenga il Sig. Prefetto!

Staff Comitati e l'Ondaverde

http://www.comitati-cittadini.org/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2013 alle 17:58 sul giornale del 16 settembre 2013 - 1078 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/RNa





logoEV
logoEV