contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Soppressione Autorità Portuali e integrazione in distretti logistici. Unioncamere: 'Forte preoccupazione'

1' di lettura
1975

porto di ancona

Soppressione delle Autorità Portuali e alla loro integrazione in distretti logistici. Unioncamere Marche esprime forte preoccupazione per eventuali ipotesi di riordino del settore logistico-portuale che non valorizzino a pieno la funzione del porto di Ancona quale scalo di primario interesse comunitario e terminale del corridoio scandinavo-mediterraneo, come già stabilito dall'Unione Europea nei regolamenti comunitari che identificano le infrastrutture di trasporto primarie dell'Unione.

La strategicità del porto di Ancona quale nodo intermodale primario e baricentrico della macroregione Adriatico Jonica è dimostrata dalla sua funzione di terminal delle autostrade del mare tra l'Europa occidentale e il Mediterraneo orientale e i Balcani, oltre che della funzione motrice per l'economia del centro Italia dei traffici merci in transito nello scalo dorico.

La presenza dell'Autorità Portuale nel porto di Ancona è essenziale per assicurare un efficace coordinamento degli attori pubblici e privati locali per lo sviluppo dello scalo in linea con i continui mutamenti del traffico marittimo di merci e passeggeri.



porto di ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2014 alle 21:09 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 1975 letture