contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Monte S. Vito: Sassi (Fli) su casa protetta, 'Maggior attenzione ai servizi della struttura di Falconara'

2' di lettura
1071

Giorgio Sassi

Dopo un anno dal trasferimento degli ospiti della Casa di riposo nella struttura “provvisoria” di Falconara Marittima, dopo esserci interrogati sui ritardi ed il disagio provocato per una sistemazione tanto precaria, siamo costretti a prendere atto di altre lacune nella gestione.

Ci sono giunte segnalazioni negative di notevole importanza sulla qualita’ e quantità dei cibi, sul servizio di lavanderia, sulla somministrazione dei medicinali ecc.. In occasione dell’ incontro con la societa’ di gestione, con i rappresentanti dei famigliari e con gli appartenenti alla commissione consigliare che ha appunto il compito del controllo, incontro da noi richiesto, questi problemi sono stati, purtroppo, effettivamente confermati.

Abbiamo chiesto, pertanto, una maggior attenzione sulla qualità dei cibi, che non devono essere distribuiti senza un controllo cosi’ come prescritto da regolamento, un coinvolgimento dei medici da parte degli infermieri, in caso in cui l’ospite non accetti di sottoporsi alle terapie prescritte, un controllo del servizio lavanderia con verifica degli indumenti prima di essere riconsegnati perche’ troppo spesso ritornano rovinati e la creazione di un questionario che potra’ essere compilato da ogni famigliare per segnalare anomalie o suggerimenti per migliorare il servizio.

Inoltre si e’ convenuto di richiede all’amministrazione di Falconara l’assegnazione di un parcheggio rigorosamente dedicato al servizio di autoambulanza che si rende necessario per permettere l’immediato trasferimento in strutture dedicate, qualora ce ne fosse bisogno, evitando di far percorrere decine di metri ai lettini.

Ci e’ sembrata attenta l’opera della cooperativa che con i propri controlli ha evitato spiacevoli episodi sui cibi, ringraziamo la portavoce dei famigliari per la corretta narrazione dei fatti. Sara’ nostra cura vigilare sulla soluzione di quanto sopra.



Giorgio Sassi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2014 alle 14:40 sul giornale del 27 gennaio 2014 - 1071 letture