contatore accessi free

Ancona, Indoor: in arrivo il primo week end tricolore

Tricolore, bandiera italiana 3' di lettura Ancona 05/02/2014 - Sabato 8 e domenica 9 febbraio in palio 52 titoli italiani per juniores (under 20) e promesse (under 23). Parte nel fine settimana la serie di eventi tricolori al Banca Marche Palas di Ancona che, sabato 8 e domenica 9 febbraio, accoglie i Campionati Italiani Juniores e Promesse.

Quest’anno le rassegne nazionali giovanili indoor vedranno assegnare i titoli nell'ambito di un’unica manifestazione per le categorie under 20 e under 23, mentre gli Allievi saranno in pista per le loro medaglie il 15 e 16 febbraio sempre nell’impianto di via della Montagnola. Sarà così la ventesima volta, nella serie di 39 edizioni complessive, che il capoluogo marchigiano proclamerà i vincitori delle categorie Juniores (nati 1995/96) e under 18 (nati 1997/98).

Tornando alle sfide dell’imminente week-end, i numeri delle iscrizioni parlano di 1116 atleti-gara in rappresentanza di oltre 180 società. In tutto saranno in palio 52 maglie di campioni d’Italia, 26 per le Promesse e 26 per gli Juniores che (come gli Allievi sette giorni dopo) si giocheranno anche quelle dei 200 metri che, a 9 anni di distanza, tornano a far parte del programma della rassegna giovanile al coperto.

Diversi i nomi di punta annunciati a partire dalla campionesse europee Alessia Trost (Fiamme Gialle), oro under 23 nell’alto e già a quota 1,96 in stagione, e Ottavia Cestonaro (Forestale), vincitrice del triplo agli Europei Juniores 2013. Con loro anche altri due argenti “under” della passata stagione: Dariya Derkach (Aeronautica), vicecampionessa continentale under 23 del triplo e schierata anche nel lungo, e l’altista Erika Furlani (CUS Pisa Atl. Cascina), seconda ai Mondiali Allievi e che ha appena inaugurato il passaggio tra le Juniores con il personale migliorato a 1,85. Sul rettilineo dello sprint da tenere d’occhio Gloria Hooper, bronzo agli Europei under 23 sia nei 200 che con la 4x100 e campionessa d’Italia assoluta dei 100 metri.

L'azzurra della Forestale, con 7.41 alla sua prima uscita in sala, è subito arrivata ad un centesimo dal personal best. Senza dimenticare l’astista Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), terza agli Europei Juniores e recentemente issatasi a 4,32, e un altro medagliato della stessa manifestazione, l’argento dei 110hs Lorenzo Perini (Aeronautica) alle prese con il tricolore assoluto Hassane Fofana (Fiamme Oro) nei 60hs. Capitolo mezzofondo con i gemelli d’argento a Rieti 2013, Lorenzo e Samuele Dini, neo arruolati in Fiamme Gialle e iscritti sia nei 3000 che nei 1500 delle Promesse con il primatista junior Emilio Perco (ANA Atl. Feltre). In quanto a record da seguire anche il pluriprimatista italiano del getto del peso under 18, Sebastiano Bianchetti (Studentesca CaRiRi) e la promessa Daniele Secci (Fiamme Gialle) che, a gennaio con gli attrezzi delle rispettive categorie, sono progrediti a 18,70 (6kg) e 19,25 (7,260kg).

La due giorni di Ancona sarà anche un’utile verifica agonistica che passerà sotto le lenti del Direttore Tecnico Organizzativo Massimo Magnani e di quello del settore giovanile Stefano Baldini. Per molte Promesse, infatti, la rassegna di categoria servirà per proiettarsi verso gli Assoluti (Ancona, 22-23 febbraio) e, per qualcuno, provare a tenere nel mirino i minimi di partecipazione per i Mondiali Indoor di Sopot (Polonia, 7-9 marzo). Per gli under 20, invece, l’appuntamento dell’anno sono i Mondiali Juniores di Eugene (USA, 22-27 luglio) con un’interessante prima occasione di confronto internazionale offerta dal classico Triangolare Indoor con Francia e Germania, ospitato il 1° marzo ad Halle (Germania). Contestualmente all’incontro in sala si svolgerà il consueto “match” di lanci lunghi aperto anche agli under 23.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2014 alle 16:00 sul giornale del 06 febbraio 2014 - 1057 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/X3n





logoEV
logoEV