contatore accessi free

Bugaro, cinque per mille: 'Il Sindaco Mancinelli si inventa un nuovo servizio sociale: il tappabuche'

Giacomo Bugaro 1' di lettura Ancona 05/02/2014 - Non vi sono più limiti all'indecenza politica: ne abbiamo viste di tutte, dai fallimenti amministrativi dei precedenti tre sindaci alle staffette messe in campo per sostituire vice sindaci e assessori (oltre alla decina di unità).

L’attuale Sindaco e Giunta, dopo 9 mesi di vuoto governativo, ha elaborato una fulgida idea per la città: chiedere ai suoi concittaddini di togliere quel poco di ossigeno economico agli Enti, Associazioni, Fondazioni, ecc… che operano in tutti i campi della vita sociale, solidale con vero principio di sussidiarietà nei servizi offerti ai cittadini.

La Mancinelli & C. si inventa un nuovo servizio sociale, il tappabuche” investendo le somme ricavate dal 5 per mille, sottratte a tanti migliaia di volontari, per sopperire all’incapacità di trovare nelle pieghe ingenti del bilancio comunale la somma per i lavori di normale manutenzione.

Con queste brillanti idee dove verrà sprofondata la nostra ex bella Ancona? Utilizzare il 5 per mille per chiudere le buche è solo un esempio flagrante di contraddizione tanto più assurdo in un campo come quello umanitario il cui presupposto è proprio la vicinanza alle necessità del cittadino in quanto “persona”. Forse è questa la gratitudine che riesce ad esprimere la prima cittadina verso le migliaia di volontari che con impegno nobile e di valore sociale assolvono ai servizi a favore della collettività.


da Giacomo Bugaro
vice presidente Assemblea legislativa delle Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2014 alle 17:31 sul giornale del 06 febbraio 2014 - 1120 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/X3V





logoEV
logoEV