contatore accessi free

Quattrini (M5S): danni al Pd, 'Tutta la mia solidarietà...ecco le mie considerazioni'

Andrea Quattrini 3' di lettura Ancona 07/02/2014 - "Pierfrancesco, hai tutta la mia solidarietà per gli episodi accaduti ieri nella sede del Pd, che assieme agli altri consiglieri e tutto il Movimento 5 stelle di Ancona condanniamo fermamente. Però permettimi di cogliere l'occasione per alcune considerazioni". Così Andrea Quattrini del Movimento 5 Stelle.

Al di là delle differenti valutazioni sulle decisioni politiche adottate, a mio avviso il Sindaco si rende protagonista di rapporti comunicativi, oltre che caratteriali, che spesso dimostrano assoluta mancanza di rispetto verso chiunque sia dissenziente dal suo pensiero e intolleranza ad ogni critica. Affermazioni sul caso di via Ragusa come "rivoluzionari della domenica", o sul mancato avviso dello sgombero "cosa dovevo mandargli, una raccomandata?" si accompagnano alla continua mancanza di rispetto verso i consiglieri comunali di opposizione definiti "sciocchi" e "demagoghi", e di maggioranza ai quali risponde "me ne frego" al primo accenno di critica.

Per non parlare delle dichiarazioni inopportune verso chi le chiedeva perchè non fosse alla prima delle Muse "mica faccio passerella" o sulla cittadella giudiziaria "chiedete alla Provincia o al Ministero". Questo più che un comportamento di chi è chiamato a rappresentare le Istituzioni sembra un atteggiamento da programmi tv tipo "The Apprentice" o "Master Chef" dove i vari Briatore o Bastianich sottopongono i partecipanti a continue umiliazioni verbali senza un minimo di rispetto. Forse è un modo supponente di relazionarsi con gli altri dovuto, ma non giustificato, solo ai suoi meriti di avvocato visti i risultati decisamente deludenti come amministratore pubblico in questi primi mesi di sindacatura. Di fronte a questo atteggiamento la nostra risposta, all'interno delle istituzioni, non può essere che quella di una dura contrapposizione, ma quella dei senzatetto disperati può avere risvolti imprevedibili, come quelli di ieri.

Il Pd farebbe bene a non sottovalutare la situazione che si sta determinando, perchè rischia di pagare un prezzo politico altissimo. Nella passata consiliatura, nonostante le continue critiche a Gramillano, il prezzo politico più alto è stato pagato dall'Idv di Favia, perché gli elettori avevano compreso, grazie anche alle denuncie del M5s, l'arroganza di un ricatto che per 4 anni ha paralizzato la maggioranza. Se il Sindaco Mancinelli continuerà così per altri 4 anni la percentuale del 60% di chi non ha votato Pd è destinata inevitabilmente ad aumentare. Per il Movimento 5 stelle sarebbe una vittoria ma per la città, già ridotta allo strenuo da degrado e tasse, sarebbe una pesante sconfitta.

E il tuo Pd non potrà scaricare le colpe sul Sindaco, perché i suoi consiglieri di maggioranza non stanno facendo nulla per difendere la dignità di questo Consiglio comunale continuamente sbeffeggiato da Sindaco e Giunta e da un Presidente verde che disattende il suo ruolo di garante. L'allenatore della squadra che vince chiede ai propri giocatori di non sbeffeggiare mai l'avversario sia per un rispetto dovuto sia perché prima o poi il vento cambia direzione. La maggioranza vi permette di avere i numeri per deliberare ciò che volete, ma se volete mettervi contro la città per i prossimi 10 anni grazie all'atteggiamento di questo Sindaco , siete sulla buona strada.


da Andrea Quattrini
Movimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2014 alle 17:22 sul giornale del 08 febbraio 2014 - 979 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea quattrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Yal





logoEV
logoEV