contatore accessi free

Sanità: medicina orientale ed occidentale insieme. I cinesi agli Ospedali Riuniti di Ancona

cinesi 1' di lettura Ancona 18/02/2014 - Un progetto di collaborazione con i cinesi agli Ospedali Riuniti di Ancona. A fare gli onori di casa all'illustrazione anche il Presidente Spacca e Paolo Galassi direttore Azienda ospedali Riuniti.

All’Auditorium S.Totti dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona per illustrare il progetto di cooperazione e collaborazione con gli Ospedali Zhejiang Taizhou Enze Medical Center e San ya People's Hospital of Hainan Province, nata da un'intesa tra Ministero Italiano e Cinese. Presente il presidente della Regione Gian Mario Spacca; il direttore generale dell’Azienda Ospedali Riuniti Paolo Galassi; il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi; il Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Antonio Benedetti; i medici cinesi in formazione ed i tutors.

Saranno 12 i medici cinesi che collaboreranno nell'Ospedale Regionale di Torrette. Un modo per scambiarsi reciproche conoscenze: da un lato la medicina occidentale e dall'altro la medicina tradizionale cinese. Si tratta del primo gruppo su 100 che arriverà ad Ancona tra il 2014 e il 2015.

Soddisfatto il il presidente della Regione Spacca. Agli Ospedali Riuniti si va verso un polo internazionale che mira alle alte specializzazioni. Due i progetti nell’ambito della Macroregione Adriatico Ionica: la cardiochirurgia pediatrica in ambito adriatico e la realizzazione di un laboratorio per la diffusione delle conoscenze nella medicina molecolare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2014 alle 18:12 sul giornale del 19 febbraio 2014 - 1492 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, redazione, medicina, cina, medici, cinesi, torrette, Ospedali Riuniti del Torrette di Ancona, cinesi ad Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/YHi





logoEV
logoEV