contatore accessi free

D'Angelo: 'In tempi di magra potremmo aguzzare l'ingegno...cartelli e non solo deturpano la città'

Italo D'Angelo 1' di lettura Ancona 21/02/2014 - Così come hanno fatto altre città : vedi Urbino. Via degli Orefici : una Via centralissima e caratteristica della città , oggi gravata da numerosi cartelli di "vendesi o fittasi "potrebbe diventare la Via degli Artisti. Ovvero un centro di esposizione di opere d 'arte , pittura e scultura, che potrebbe richiamare turisti e appassionati del settore.

E il Comune e l 'Assessore diventare i promotori di questa iniziativa. Se vogliamo portare i turisti in città oltre che accoglierli, senza reticolati, magari con bus navetta gratuiti, dovremmo offrire loro una città più pulita.

Questa mattina - un venerdì soleggiato - ho fatto la mia solita passeggiata per il centro: incontro una pletora di mendicanti distesi davanti ai negozi, cartacce e cacche di cani per il corso principale , davanti ai negozi, tutti caratterizzati con la scritta "sconti" cartoni e scatole ,ovvero immondizia a bella vista che deturpano la Via. Gli Agenti della polizia municipale dovrebbero intervenire e multare -a dovere -quei signori che oltre a lamentarsi per gli affari che vanno male non si attivano per rendere decorosa la città.

In Piazza del Papa incontro un ragazzino con un amichetto -a pochi metri il padre di uno dei due -che si diverte a dare calci ad una bottiglia di vetro rompendola , disseminando i cocci sul selciato. Ho chiamato il padre ,redarguendolo . È andata bene , ha capito ed ha incominciato a raccogliere i vetri. Forse tutti dovremmo sentirci i custodi della nostra Città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2014 alle 17:19 sul giornale del 22 febbraio 2014 - 1751 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/YRG





logoEV
logoEV