D'Angelo: 'E gli atti e documenti da trasmettere ai Consiglieri comunali delle opposizioni?'

Italo D'Angelo 1' di lettura Ancona 09/03/2014 - Terza riunione di maggioranza in Comune sul bilancio preventivo. I partiti si riuniscono in Comune - peraltro senza alcuna richiesta preventiva dell'uso della Sede comunale - e senza pagare le spese del personale , luce e riscaldamento -.

Il Comune è cosa loro. Riunioni de Casa nostra, presenti Dirigenti e Impiegati pagati dai cittadini, discutono "documenti alla mano" del bilancio, le parcelle degli avvocati e spese di giustizia da pagare per l'ex Sindaco PD, dell 'addizionale TASI, ecc...

Tutti atti e documenti che studiano in proprio senza che siano stati trasmessi ai Consiglieri comunali delle opposizioni, ma che usano per fare comunicati stampa. Apprendiamo così che per far fronte alle continue perdite di gestione e a un bilancio in sofferenza da anni e dopo che il Sindaco Mancinelli ha portato le tasse al massimo - Imu , maxi Imu e Tares, e confermata l'Irpef al massimo, la maggioranza decide di innalzare al massimo (0,8 per mille) anche la TASI, confermando Ancona tra le città più tartassate d'Italia, seconda forse a Roma. Ai "me ne frego" della Giunta Mancinelli le sofferenze di commercianti, artigiani, imprenditori e professionisti costretti a mantenere una Giunta part time che usa la sede comunale come casa propria.

Il Movimento Civico La Tua Ancona Avv. Italo D'Angelo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2014 alle 16:54 sul giornale del 10 marzo 2014 - 1188 letture

In questo articolo si parla di attualità, italo d'angelo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ZD0





logoEV