Una veglia di preghiera anche ad Ancona per le vittime delle mafie

candele in ricordo della shoah 1' di lettura Ancona 19/03/2014 - Venerdì 21 marzo alle ore 21,15 nella chiesa di piazzale Camerino in Ancona è organizzata dalla parrocchia Cristo Divino Lavoratore con l’associazione Angelo di Piazzale: sarà presente come ospite e testimone Maurizio Artale, responsabile del Centro Padre Nostro di Palermo, fondato dal Beato Padre Pino Puglisi.

In occasione della "Giornata di memoria e impegno nel ricordo delle vittime di tutte le mafie", la Parrocchia Cristo Divino Lavoratore in collaborazione con l’Associazione di volontariato Angelo di Piazzale onlus, promuovono una veglia di preghiera in memoria, appunto, delle vittime delle mafie: venerdì 21 marzo alle ore 21,15 nella chiesa di piazzale Camerino in Ancona. All’iniziativa sarà presente con la sua testimonianza anche Maurizio Artale, responsabile del Centro Padre Nostro di Palermo, fondato nel 1991 da Don Pino Puglisi, sacerdote ucciso dalla mafia nel quartiere Brancaccio.

Il Centro di Accoglienza Padre Nostro, che è anche un ente morale riconosciuto dal Presidente della Repubblica, lega fortemente la sua identità e storia alla memoria del suo fondatore, Don Giuseppe Puglisi, che fu parroco di Brancaccio e venne ucciso dalla mafia nel 1993 nello stesso quartiere. Ispirandosi al suo insegnamento e metodo di lavoro, il Centro opera in favore delle fasce più deboli e povere, con percorsi socio-educativi per minori e adolescenti, costantemente sottoposti al rischio di emarginazione e di reclutamento da parte della criminalità organizzata, nel contrasto all’evasione scolastica, alla delinquenza e al lavoro minorile.


da Centro Servizi per il Volontariato




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2014 alle 17:36 sul giornale del 20 marzo 2014 - 816 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Z08





logoEV