Basket: ancora uno stop per la Stamura, Foligno corsaro al PalaRossini (89­-97)

basket generico 3' di lettura Ancona 23/03/2014 - Biancoverdi deludenti in uno scontro decisivo; un pesante calo nel terzo parziale determina la svolta. Sabato a Castelfidardo la penultima, poi i play-off.

Lasciando i due punti alla UBS Foligno nell'importante match di ieri sera al PalaRossini si complica, e non poco, il cammino della Globo Stamura in vista dei play-off. A causa di questa sconfitta, ora che restano soltanto due giornate al termine, la squadra anconetana deve dare definitivamente l'addio alle speranze di secondo posto ed anzi guardarsi le spalle per preservare almeno la terza piazza. I biancoverdi di casa sono apparsi sfiancati ed hanno patito oltre misura la velocità e le incursioni degli esterni umbri Mariotti e Lorenzetti (quasi 50 punti in due); una difesa slabbrata ha incassato il massimo stagionale (97 punti) denunciando un preoccupante passo indietro nel gioco di squadra. Nel primo parziale punteggio molto alto (29-27 in favore dei padroni di casa) che evidenzia difese "allegre" con minimi distacchi. Nel secondo quarto, dopo 4 minuti, la Stamura prende un vantaggio di 10 lunghezze, gli umbri recuperano qualche punto dopo un tecnico alla panchina di Marsigliani e a due minuti dal riposo il punteggio è sul 54 a 49.

Prima del riposo i canestri di Giachi e Labate allargano nuovamente il divario e si va negli spogliatoi sul 59 a 51. In apertura di ripresa un canestro dal campo ed una tripla di Bini portano la Stamura al massimo vantaggio (66-53 al 3° minuto); Marsigliani deve richiamare Giachi in panchina in quanto gravato da quattro falli. La squadra anconetana sembra voler rifiatare, ma invece è un crollo, soprattutto fisico, e da circa metà del parziale inizia la rimonta degli ospiti che piazzano un parziale di 9-0 e si riportano sotto (66-62). Sull'abbrivio l'Umbria Basket School impatta a quota 73 a poco più di un minuto al termine, andando poi all'ultimo mini-intervallo sopra di due lunghezze (73-75).

All'inizio dell'ultimo quarto i folignati affondano i colpi e prendono un buon margine (77-83 al 4°). Pur in evidente affanno la Globo riesce ad operare un controbreak riportandosi sopra di una lunghezza (84-83). Si prosegue punto a punto, a due minuti e mezzo alla fine arriva il quinto fallo di Giachi e, con i canestri del solito Mariotti, Foligno piazza l'allungo decisivo. A pochi secondi dalla sirena finale un fallo antisportivo fischiato a Morresi serve alla squadra umbra anche per ribaltare in proprio favore la differenza canestri che potrebbe tornarle utile in caso di arrivo alla pari con i dorici. Risultato finale 89 a 97. Ora mancano soltanto due gare al termine ed a questo punto non serve fare tanti conti: ai biancoverdi per essere sicuri di guadagnare il terzo posto servono due vittorie. Ma non sarà facile passare sul parquet di Castelfidardo dove la Stamura è attesa sabato prossimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2014 alle 22:57 sul giornale del 24 marzo 2014 - 897 letture

In questo articolo si parla di basket, attualità, Armando Lorenzetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1mA





logoEV