Falconara: Giorgi, Aeroporto 'Basta speculazioni. Si rischia di compromettere il lavoro svolto'

aeroporto 2' di lettura 25/03/2014 - “L'aeroporto delle Marche è un’infrastruttura strategica e prioritaria per la competitività, lo sviluppo e per un nuovo protagonismo della nostra regione nell'area Adriatico Ionica, come abbiamo sempre sostenuto, non a parole, ma con fatti concreti. Questa è una verità condivisa da tutta la comunità regionale nelle sue varie articolazioni e, su questo presupposto, che vedo provenire da più parti, e quindi considero consolidato, vorrei invitare tutti ad una riflessione”. Così l’assessore alle Infrastrutture Paola Giorgi sull’Aeroporto delle Marche.

“Il compito che è stato assegnato al nuovo cda di Aerdorica, presieduto dal prof. Belluzzi, di trovare un equilibrio economico e rilanciare lo scalo, presuppone un lavoro approfondito e coraggioso che sta procedendo speditamente verso gli obiettivi prefissati. Ma è un lavoro delicato e come tale, proprio per l'importanza strategica che ricopre, va rispettato. Un percorso che viene condiviso nei luoghi deputati, in giunta regionale, ma anche nella Commissione consiliare competente dove, nel corso della recente audizione che si è tenuta con il Presidente Belluzzi e il cda di Aerdorica, sono stati illustrati lo stato finanziario, le misure poste in essere e quelle di prossima adozione per porre rimedio alle perdite e le iniziative commerciali per il rilancio dell'aeroporto. Quanto al personale sono state illustrate le azioni per la riduzione dei costi eccessivi con la salvaguardia dell'occupazione e su ciò è già stato sottoscritto un protocollo d'intesa con le parti sindacali presenti in Aeroporto. Verrà affrontato nella riunione odierna del Cda un ulteriore progetto di riorganizzazione per dare efficienza all’attività dell’azienda".

"Le linee di azione che diverranno il contenuto del piano industriale, che verrà approvato dal cda oggi, sono state illustrate e fra queste mi preme anche ricordare la nuova sinergia con il porto e l'interporto: un tavolo da me riconvocato e ora attivo per la prima volta nella quotidianità del lavoro, grazie anche alla forte volontà condivisa di dare operatività alla piattaforma logistica".

"Intendo inoltre rimarcare anche come, sul traffico passeggeri, sono stati già contrattualizzati voli nazionali ed internazionali che entreranno in vigore nel 2014: voli nazionali verso Roma, Alghero, Trapani, Catania, Cagliari e Palermo. A livello internazionale i voli attivati di diverse tipologie saranno presso Bruxelles, Dusseldorf, Stoccolma, Monaco, Berlino, Londra, Tirana, Mosca, Lourdes e Tel Aviv. La verità – conclude l’assessore - è che il nostro Aeroporto, confermato dal Ministro alle Infrastrutture Lupi tra gli scali di interesse nazionale, ha tutte le carte in regola per ricoprire quel ruolo strategico che la Regione e l'intera comunità marchigiana gli hanno riconosciuto, ma gli attori vanno rispettati e la materia non può essere terreno di bassa speculazione o provvisorio palcoscenico di qualcuno, altrimenti si rischia di pregiudicare tutto il lavoro sin qui svolto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2014 alle 16:16 sul giornale del 26 marzo 2014 - 2016 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, falconara, falconara marittima, aereoporto, raffaello sanzio, sanzio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1r0





logoEV