contatore accessi free

Un tavolo tecnico con le rappresentanze territoriali dell'Enel. Una mozione del Consigliere Latini

Dino Latini 1' di lettura Ancona 31/03/2014 - Presentata dal Consigliere Regionale Dino Latini una mozione affinché la Regione Marche convochi un tavolo tecnico con le rappresentanze territoriali dell'Enel.

Non pochi sono i disagi che le microinterruzioni di Energia Elettrica provocano agli imprenditori della zona a Sud di Ancona, causando danni consistenti ai macchinari e alla produzione stessa. Malgrado i diversi incontri che le associazioni di categoria hanno avuto con i rappresentanti di zona della società dell'ENEL ad oggi non si è addivenuti a nessuna concreta soluzione. E chiaro che gli elettrodi presenti nel nostro territorio sono ormai obsoleti e hanno bisogno di un potenziamento capace di soddisfarfe tutte le esigenze energetiche del territorio.

La Regione Marche è l'unica Regione che non ha stipulato accordi sul piano degli investimenti con l'Enel e infatti nel loro piano di sviluppo non sono previsti investimenti nei nostri territori. La Regione non può essere latitante in questioni importanti come queste, è urgente e necessario quindi trovare le soluzioni congrue alle necessità energetiche imprenditoriali del nostro tessuto produttivo a tutela non solo delle imprese ma anche dell'occupazione dell' Enel stessa, che nella nostra Regione sembra abbandonare man mano il loro importante presidio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2014 alle 22:49 sul giornale del 01 aprile 2014 - 846 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, dino latini, fabriano, portonovo, ripascimento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/1Nr





logoEV
logoEV