contatore accessi free

Quale futuro per le imprese di famiglia genitori e figli insieme per interrogarsi sul futuro

1' di lettura Ancona 04/04/2014 - Genitori e figli insieme per interrogarsi sul futuro delle imprese di famiglia: l’incontro organizzato due sere fa dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona ha visto la partecipazione di oltre 50 imprenditori, giovani e meno giovani.

Per capire in che modo poter garantire la continuità dell’impresa di famiglia, passando dai padri ai figli il difficile ma entusiasmante compito di sviluppare il disegno imprenditoriale; i partecipanti sono stati stimolati da esperti di The European House of Ambrosetti e dalla testimonianza di un imprenditore di successo marchigiano, Giancarlo Gabrielli, che con la realtà dei Magazzini Gabrielli impiega circa 2400 persone nel centro Italia.

Noi giovani imprenditori abbiamo una grande responsabilità nel garantire la continuità delle realtà avviate dai nostri genitori - ha affermato Maria Cristina Loccioni, presidente junior di Ancona - perché la crescita dell’impresa significa ricchezza e benessere per il territorio e per le persone. La sensibilità del mondo imprenditoriale sul tema è alta sia nei padri che nei figli: è stato bello vedere insieme all’incontro chi ha fondato l’impresa e chi la prende in eredità”.

L’incontro è inserito nel percorso formativo dei giovani imprenditori che per il 2014 prevede iniziative organizzate dall’area Formazione di Confindustria Ancona, ma anche collaborazioni con eccellenze locali quali Istao; non mancheranno le visite aziendali anche fuori regione, come quella in programma per il mese prossimo alla Tecnogym.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2014 alle 14:28 sul giornale del 05 aprile 2014 - 1306 letture

In questo articolo si parla di attualità, Confindustria Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/11C





logoEV
logoEV