contatore accessi free

L'attività fisica per la salute di tutti. Un convegno ad Ancona. Testimonial d'eccezione l’atleta Giuseppe Ottaviani

Maratona, podismo, corsa 2' di lettura Ancona 14/04/2014 - Uno stile di vita attivo migliora lo stato di salute e la qualità della vita. Sono noti i benefici di adeguati livelli di attività fisica come la capacità di influire sulla riduzione delle fratture negli anziani, nel prevenire l’osteoporosi e alcune malattie mentali. La sedentarietà, che nella popolazione è andata progressivamente aumentando, è riconosciuta come uno dei principali fattori di rischio per le malattie croniche come cardiopatie, ictus, diabete e tumori, pertanto promuovere uno stile di vita attivo nella popolazione rappresenta un importante obiettivo di salute per i cittadini di ogni età.

Questo è il tema al centro del Convegno regionale organizzato dall’ASUR Area Vasta 2 - Dipartimento di Prevenzione - Ancona, in collaborazione con la Regione Marche, l’Agenzia Regionale Sanitaria, l’Ufficio Scolastico Regionale, il CONI e gli Enti di Promozione Sportiva e l’INRCA, dal titolo “Muoversi per guadagnare salute - Il ruolo dell’attività fisica nel contrasto alle malattie croniche” che si terrà il 15 e il 16 aprile prossimi.

Muoversi per guadagnare salute sintetizza l’impegno delle istituzioni e dei portatori d’interesse nel sostenere iniziative e programmi finalizzati alla promozione dell’attività fisica come veicolo di benessere, integrazione e coesione sociale. L’iniziativa rappresenta un’occasione di diffusione delle buone pratiche già attive nei territori, di comunicazione congiunta tra i diversi Enti e Istituzioni interessati e di individuazione di possibili strategie per amplificare il messaggio alla popolazione sull’importanza di uno stile di vita attivo. L’evento sarà al Palaindoor di Ancona (via della Montagnola 72), concesso grazie alla sensibilità e coinvolgimento attivo della Federazione di Atletica e del Comune di Ancona.

Quale testimonial di eccezione sarà presente nella mattina del 16 aprile l’atleta Giuseppe Ottaviani , classe 1916, che ai campionati mondiali indoor a Budapest è diventato, con 10 ori, il master italiano con più medaglie d'oro conquistate in un'unica manifestazione internazionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2014 alle 17:44 sul giornale del 15 aprile 2014 - 1290 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/2y4





logoEV
logoEV