contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Il Corteo delle Patronesse sfila dal Passetto alle Muse. 'Difendiamo il Salesi'

1' di lettura
1839

Il Corteo delle Patronesse sfila dal Passetto alle Muse passando per il viale. Obiettivo difendere a spada tratta il Salesi, l'ospedale dei bambini. Nè mancano rappresentanti delle associazioni e della politica.

Il Corteo delle Patronesse del Salesi ha sfilato questa mattina con una manifestazione pacifica e colorata in difesa dell'Ospedale pediatrico, eccellenza anconetana e regionale. Un serpentone umano si è snodato dal Monumento dei caduti al Passetto passando per il viale della Vittoria fino al ridotto dove si è tenuto un incontro pubblico nel quale le patronesse hanno voluto rimarcare la loro posizione.

Tante le adesioni da parte delle associazioni e della politica. Tra questi ultimi, oltre al Sindaco PD Valeria Mancinelli che ha preso parte all'incontro al ridotto, anche molti consiglieri regionali anconetani tra i quali Paolo Eusebi (IdV), Daniele Silvetti e Giacomo Bugaro (NCD) e non ultimo Giovanni Zinni con il gruppo giovani di FdI-AN.

"L'accordo con la Regione - ha dichiarato a margine dell'incontro al foyer delle Muse il Sindaco Valeria Mancinelli - prevede che prima di definisca quando, come si farà il nuovo Salesi e quali soldi di utilizzeranno per realizzarlo. Definito questo bisognerà gestire la fase transitoria e si può prendere in considerazione l'utilizzo di una parte dell'Ospedale di Torrette".

"La Regione
- ha spiegato ancora il primo cittadino - si impegna a mettere la quota di cofinanziamento, i lavori dovranno partire entro il 2015 e da adesso bisogna fare il crono programma con tutti gli impegni per il nuovo Salesi".





Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2014 alle 16:17 sul giornale del 19 maggio 2014 - 1839 letture