contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: Cic e Fbc, 'Brandoni aumenta la mensa, ma paga l’affitto dell’ufficio elettorale e anagrafe!'

2' di lettura
1496

Soldi

L’Amministrazione Brandoni aumenta le tariffe della mensa scolastica e, intanto, paga ad un privato circa 35.000 Euro/anno per l’affitto dei locali che ospitano l’ufficio elettorale e l’anagrafe! Perché non rescinde il contratto e sposta gli uffici in uno degli immobili di proprietà comunale?

Mentre per le famiglie aumenta il costo della mensa scolastica, l’Amministrazione comunale di Falconara Marittima continua a pagare ad un privato l’affitto per l’ufficio anagrafe ed elettorale di via Roma n 2. Circa 35.000 Euro all’anno di denaro pubblico viene letteralmente bruciato invece di essere utilizzato per piccole manutenzioni del patrimonio comunale, oppure per aumentare le capacità del fondo di solidarietà a sostegno del reddito per i lavoratori e le famiglie colpite dalla crisi economica, oppure per contenere o evitare l’aumento della mensa delle scuole. Abbiamo verificato che il pagamento di quel vergognoso affitto va avanti ininterrottamente dal 1 luglio 2001 ed il contratto è valido per 20 anni … fino al 30 giugno 2021.

Ma nel contratto di affitto c’è una clausola che recita che il conduttore (cioè il Comune di Falconara M.) qualora ricorrano gravi motivi potrà recedere in qualsiasi momento dal contratto, dandone comunicazione mediante lettera raccomandata ai locatori con preavviso di sei mesi. Pensiamo che le difficoltà di Bilancio del Comune di Falconara M. e la grave crisi economica siano cause più che valide per recedere dal contratto, ed allora perché nessuna delle Amministrazioni comunali degli ultimi 13 anni ha utilizzato quella possibilità rescissoria? Così la Giunta Brandoni, fino ad oggi, ha versato 6 anni di affitto che equivalgono a circa 190.000 Euro di denaro pubblico, mentre le precedenti Amministrazioni (Carletti e Recanatini) complessivamente hanno versato circa 225.000 Euro di denaro pubblico!

Infatti se la “genialata” di quel contratto di affitto fu opera di una Amministrazione di centro sinistra, la diabolica perseveranza è impresa della Giunta Brandoni la quale, inoltre, ha dato il via alla svendita del patrimonio immobiliare pubblico tra cui figurano anche immobili che, se riqualificati (come quelli in via IV Novembre), potrebbero essere adattati per gli uffici anagrafe ed elettorale e far risparmiare i 35.000 Euro!!! Ma questo attuale è il Sindaco che con una mano fa sconti sulla TASI e con l’altra aumenta il costo della mensa degli studenti e sperpera 150.000 Euro di denaro pubblico per una piazzetta di 100mq!

Liste civiche Cittadini in Comune & Falconara Bene Comune



Soldi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2014 alle 16:30 sul giornale del 27 maggio 2014 - 1496 letture