contatore accessi free

Falconara: i comitati fanno pressing alla Commissione Trasporti alla Camera

Treno Intercity 2' di lettura 08/07/2014 - Dal 13 novembre 2013 la Petizione e la richiesta di Audizione sul bypass ferroviario di Falconara M.ma firmata dai Comitati Fiumesino e Villanova e da l'Ondaverde ONLUS è stata assegnata alla competenza della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

Il 29 maggio 2014 abbiamo sollecitato gli On.li Componenti della Commissione di tutti i partiti e movimenti politici alla convocazione dell'audizione poiché abbiamo acquisito documentazione da cui, a nostro parere, risultano elementi che potrebbero evidenziare comportamenti e procedure irregolari nonché omissioni. La RISOLUZIONE depositata nei giorni scorsi in Commissione Trasporti della Camera dei Deputati dall'On. Donatella Agostinelli (M5Stelle) - che ringraziamo - sostiene la necessità dell'AUDIZIONE dei Comitati e l'Ondaverde di Falconara M.ma e la necessità di "attivare un diverso decision making process ed una nuova istruttoria con una più profonda analisi del rapporto costi-benefici".

Il parere dell'ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) del 19 aprile 2009 - che valutò l'attuale progetto del bypass ferroviario come la SOLUZIONE NON MIGLIORE per risolvere l'interazione del bypass ferroviario di RFI SpA con l'aeroporto delle Marche ed il suo futuro sviluppo - rappresenta la punta dell'iceberg di problematiche, valutazioni e conseguenti soluzioni incomprensibili! Infatti nessuno ha mai spiegato e giustificato l'oblio in cui è stato relegato il parere dell'ENAC che indicava la necessità dell'INTERRAMENTO dell'opera ferroviaria che passa trasversalmente alla pista dell'aeroporto delle Marche quale SOLUZIONE PROGETTUALE MIGLIORE!

Lo ribadiamo ancora una volta: l'Ondaverde Onlus e i Comitati dei quartieri Fiumesino e Villanova ritengono che:
Ø debba essere completato il raddoppio della linea ferroviaria Orte - Falconara M.; Ø il progetto del bypass ferroviario di Falconara M. deve essere rifatto completamente, collocandolo fuori da qualsiasi interferenza con l'aeroporto delle Marche e fuori dall'area di massimo rischio idrogeologico (R4), per evitare rischi e disastri futuri! Ø Si deve ripartire dal progetto della bretella ferroviaria Chiaravalle - Marina di Montemarciano (già in progetto preliminare da parte di F.S. SpA nel 2000) oppure dal primo stralcio dello Studio di fattibilità dell'arretramento feroviario realizzato nel 2004 dalla Provincia di Ancona e appoggiato dalla Provincia di Pesaro.

Loris Calcina, Presidente de l'Ondaverde ONLUS - Falconara Marittima






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2014 alle 16:10 sul giornale del 09 luglio 2014 - 1272 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporti, comitati cittadini, falconara marittima, cittadini in comune, Lista Civica, ondaverde, !marche, comitato villanova, Comitato Villanova e Ondaverde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/6XL





logoEV